12.3 C
Vigevano
giovedì, Agosto 6, 2020
More
    Home Coronavirus Coronavirus, nell'ultima settimana positivi in aumento in Italia

    Coronavirus, nell’ultima settimana positivi in aumento in Italia

    In provincia di Pavia l’epidemia di Sars-CoV-2 continua a rallentare, in Italia i positivi tornano a crescere per la prima volta dalla fine del lockdown.

    Nel mese di luglio i contagiati sono cresciuti dello 0.8% a fronte del +4.0% di giugno e del +21.3% di maggio, un trend che trova conferma anche a livello regionale (+2.19% contro +5.3% e +16.6%) e nazionale (+2.4% contro +3.2% e +12.4%),

    ma che si abbina anche alla diminuzione dei tamponi: in proporzione si fanno meno test sia in Lombardia (+22.1% in luglio, era +36.8% a giugno e +93.9% a maggio) sia in Italia (+23.3%, in precedenza +39.7% e +86.3%), anche se occorre precisare che si è abbassato anche il rapporto tra il numero di analisi eseguite e il numero di pazienti risultati positivi al coronavirus. Più basso è questo indice e più efficace è il sistema di tracciamento dei contagi; nelle ultime quattro settimane è stato pari a 0.9% nel contesto lombardo e a 0.5% nel Belpaese.

    CHIAROSCURO In Regione i positivi diminuiscono di un ulteriore 33.2%; anche se la decrescita rallenta (era -51.8% un mese fa) si mantiene più alta di quella italiana (-19.2%, era -62.4%). Soprattutto

    nel territorio lombardo i positivi sono scesi di numero anche nell’ultima settimana (-5.8% sulla precedente), mentre in Italia sono aumentati dell’1.4%.

    Altro dato significativo, i ricoveri in terapia intensiva calano di un ulteriore 66.7% in Lombardia e di un ulteriore 51.6% in tutto il paese, così come i ricoverati con sintomi segnano -53.9% e -32.1%, cifre rilevanti anche se inferiori a quelle registrate in entrambi gli ambiti un mese fa. Per quanto riguarda i decessi, l’incremento è dell’1.0% in Italia e dello 0.9% in Lombardia, dove nell’ultima settimana si sono contati 5 morti.

    LOMELLINA A livello locale, i comuni in cui si sono registrati nuovi casi nelle ultime settimane sono Vigevano (+5, arrivano a 570), Mortara (+2, 177), Garlasco (+1, 121), Cilavegna (+1, 122) e Gropello Cairoli (+1, 43), ma si tratta di incrementi minimi e solo Vigevano e Mortara superano il singolo contagiato, attestandosi a una crescita superiore alla media provinciale (+0.9% e +1.1% contro +0.5%). La città ducale si avvicina a Pavia in termini assoluti (nel capoluogo i contagiati sono 574, +0.5%), mentre continua a superarla per incidenza, il numero di casi ogni mille abitanti, 9.0 contro 7.8. Non si registrano positivi da più di 28 giorni – il tempo di due cicli d’incubazione, che per l’Oms indica l’intervallo senza contagi dopo il quale si può considerare superata l’epidemia in una regione – ad Albonese (45 giorni), Zavattarello (38), Zeme (52), Lomello (64), Parona (62), Ottobiano (44), Candia (38), Cava Manara (35) e in altri centri.

    Giuseppe Del Signore

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Coronavirus, al Beato Matteo calano i ricoveri

    «La mia impressione è che probabilmente abbiamo raggiunto il picco di contagi». Pietro Gallotti, direttore generale dell’Istituto Clinico Beato Matteo, avanza questa ipotesi perché...

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    I canali ufficiali

    1,417FansLike
    81FollowersFollow
    - Advertisement -
    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it