12.3 C
Vigevano
domenica, Maggio 29, 2022
More
    HomeCoronavirusCoronavirus situazione 06-03, valutazioni su zona rossa in tutta la Lombardia

    Coronavirus situazione 06-03, valutazioni su zona rossa in tutta la Lombardia

    La Lombardia potrebbe diventare zona rossa? Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità non lo esclude e conferma che sono in corso valutazioni in questa direzione:

    La realtà della Regione Lombardia – spiega – è particolare, i dati mostrano come c’è un incremento di positivi, in alcune aree più che in altre. La Regione Lombardia ha sottoposto questo tipo di problematica e i dati confermano questo tipo di crescita. Il Comitato sta lavorando attentamente per capire e per eventualmente suggerire dei comportamenti o delle misure da adottare. E’ in fase di discussione e di analisi

    CORONAVIRUS SITUAZIONE 06-03 IN ITALIA Sono 3916 i positivi secondo l’ultimo bollettino ufficiale emesso dalla Protezione Civile, si registrano 109 guariti, in totale 523 contro i 414 di ieri, l’11.28% del totale degli infetti, a fronte di 49 decessi (in tutto 197) che si sono verificati in Lombardia (37), Emilia Romagna (7), Veneto (2), Piemonte (2), Lazio (1) e riguardano persone con comorbidità – presenza di altre patologie – e di età compresa tra 62 e 95 anni. Il tasso di letalità è del 4.25%. «La mortalità – dichiara Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità – nelle varie fasce d’età, se stratificata, è più bassa rispetto ad altri contesti con dati paragonabili». Il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha elogiato l’Italia per l’impegno profuso: «Il governo italiano ha adottato misure straordinarie per il contenimento dell’epidemia #COVID19 e per mitigarne l’impatto sociale ed economico. Ringrazio il Presidente Mattarella per il suo appello alla nazione ieri. L’Italia sta reagendo energicamente. L’OMS è con voi». Un messaggio accolto con soddisfazione dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli:«L’Oms ha ricordato come il nostro paese stia reagendo energicamente all’epidemia e ha messo in campo misure di contenimento adeguate. Ci conforta rispetto alle attività di contenimento su tutto il territorio».

    NEL MONDO A livello globale l’ultimo report dell’Oms, del 5 marzo, conta 95333 casi confermati (2241 nuovi), 80565 in Cina (143), e un livello di rischio “molto alto” a livello cinese, regionale e mondiale. Le morti sono in tutto 3015 (31 aggiuntive), di cui 267 al di fuori della Cina (53). In Europa la Francia è il secondo paese più colpito con 282 casi (73 nuovi e 4 decessi), seguito da Germania con 262 (66 e 0), Spagna con 198 (47 e 1), Regno Unito con 89 (38 e 0). Negli Stati Uniti i contagiati ufficiali sono 129, di cui 21 nuovi, con 9 morti.

    Giuseppe Del Signore

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764