12.3 C
Vigevano
giovedì, Novembre 26, 2020
More
    Home Coronavirus Tamponi rapidi per otto comuni lomellini

    Tamponi rapidi per otto comuni lomellini

    Ha iniziato Castello d’Agogna, e altri sette Comuni hanno subito aderito. È l’idea dei tamponi rapidi “drive-through”, che il piccolo centro lomellino ha effettuato appoggiandosi ad un laboratorio privato. Gli 80 utenti che lunedì 9 novembre si sono messi in coda sulle loro auto nel cortile del palasport hanno pagato 25 euro, e il 20% di loro (molti senza sintomi) è positivo. Nel gruppo degli autotest ci sono anche Robbio, Candia, Nicorvo, Zeme, Rosasco, Castelnovetto e Sant’Angelo Lomellina, ma il sodalizio potrebbe allargarsi, estendendo ulteriormente quello che è già un bacino di 10mila abitanti. Il sindaco del centro più grande, Robbio, è Roberto Francese, in contrasto con la Regione per aver fatto da se’ i test sierologici ad aprile. «Le notifiche delle quarantene arrivano spesso in ritardo da Ats, – spiega Francese – continuare così è difficile: in poche settimane siamo passati in una cittadina come la nostra da 0 ad 80 casi in corso». La prima riunione del gruppo si è tenuta nei giorni scorsi in videoconferenza, con l’obiettivo di fare un tracciamento locale settimanale: un traguardo ambizioso ma non impossibile. «Mi arrivano molte richieste da quando ho fatto il test rapido al palasport. – commenta il sindaco di Castello d’Agogna, William Grivel – Certamente sarà difficile destinare risorse economiche pubbliche ma oggi la cosa importante è dare ai cittadini la possibilità di fare test attendibili. Gli esiti arrivano in pochi minuti ed il tampone rapido indica anche un’infezione agli inizi. La Lombardia, per ora, non lo riconosce: altre regioni sì». Alda La Rosa, che abita a Castello d’Agogna ed è presidente dell’associazione “Futuro sostenibile in Lomellina”, commenta su Facebook: «Un sindaco, una giunta comunale possono dare ai cittadini quel sostegno che invano aspettano da Regione Lombardia, da Ats. In questo modo i cittadini si sentono meno soli».

    Davide Zardo

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Ripartenza al rallentatore: le testimonianze

    La gente esce poco. Ha paura ed è confusa. E questo stato d’animo si proietta anche sul comportamento dei consumatori, tutti i consumatori, di...

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    I canali ufficiali

    1,492FansLike
    79FollowersFollow
    - Advertisement -
    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it