12.3 C
Vigevano
lunedì, Agosto 8, 2022
More
    HomeDiocesiAddio a don Maurizio Zonca

    Addio a don Maurizio Zonca

    Nella mattinata del 24 giugno scorso, festa del Sacro Cuore di Gesù, si è addormentato nel Signore don Maurizio Zonca. Era nato ad Arona il 28 agosto 1939 ed era entrato, dopo le scuole superiori e un’esperienza lavorativa, nel Seminario Vescovile di Vigevano. Fu ordinato sacerdote il 17 maggio 1970 a Roma, nella basilica di San Pietro in Vaticano, dal papa Paolo VI. Don Maurizio era stato scelto con moltissimi altri diaconi provenienti da tutte le diocesi del mondo per celebrare il cinquantesimo dell’Ordinazione sacerdotale del Papa. Fu quindi inviato Coadiutore a Sartirana Lomellina dal 1970 al 1972, e a Mede tra il 1972 e il 1977. Il vescovo mons. Rossi lo nominò Parroco di Molino del Conte, succedendo al secondo parroco don Lino Biglieri. Don Maurizio si fece carico con molta generosità di una situazione parrocchiale molto delicata, con il peso di un oneroso mutuo e di una comunità non facile. L’esperienza nel mondo del lavoro, unitamente a una innata perspicacia nei rapporti umani, aiutarono don Maurizio a accostarsi a tutte le persone, soprattutto le più lontane ed emarginate. Persona intelligente e schietta, estroverso e pronto alla battuta, accompagnò un tessuto sociale in trasformazione nell’annuncio del Vangelo e la celebrazione dei Sacramenti. Fu Consulente ecclesiastico per il Centro Sportivo Italiano tra il 1977 e 1994, continuando a coltivare simpatia e attenzione per i gruppi Scout (conosciuti a Mede). Insegnò per molti anni Religione nelle scuole medie di Cassolnovo. Tra il 1993 e il 1997 prestò servizio come Cappellano nel carcere dei Piccolini accostandosi con una carica umana dirompente a chi sapeva più disperato e non temendo di mettersi in gioco, come sempre, con schiettezza e senza compromessi. Nel 2001 accettò la cura della parrocchia di Sozzago con grande slancio e laboriosità avviando il restauro della bella chiesa e incrementando la devozione al santo patrono e le tradizioni religiose del paese. Iniziò a pubblicare vari libri, dalla storia di Sozzago a raccolte di racconti e poesie, nelle quali ha saputo profondere il suo animo sensibile. A causa di problemi di salute sempre più pesanti, lasciò la parrocchia di Molino trasferendosi nella casa paterna a Ranco, vicino ad Angera, prestando fino al 2014 il servizio domenicale a Sozzago. Negli ultimi anni si offrì con generosità per le celebrazioni nella parrocchia di Ranco fin quando la malattia non ha fiaccato la forte fibra. I funerali si sono svolti nella chiesa parrocchiale di San Lorenzo a Ranco (Varese) lunedì 27 giugno, presieduti dal vescovo di Vigevano e da diversi sacerdoti della nostra diocesi e di quella di Milano. Tra i compagni di studi presenti, don Aldo Casone ha tratteggiato, al termine delle esequie, un sentito profilo umano e sacerdotale di don Zonca, mentre è stato portato il saluto della Abbadessa di Ghiffa, sua compaesana e amica da una vita. Nella chiesa parrocchiale di Molino del Conte il Parroco ha celebrato una S. Messa in suffragio di don Maurizio il giorno dei funerali per i fedeli della frazione impossibilitati a partecipare ai funerali. Hanno concelebrato diversi sacerdoti, tra cui don Bernuzzi e don Lazzarin, successori di don Zonca.

    Don Cesare Silva

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764