12.3 C
Vigevano
lunedì, Agosto 8, 2022
More
    HomeLomellinaMortara, Gerosa: «Riaprirò il parco Nuovi nati»

    Mortara, Gerosa: «Riaprirò il parco Nuovi nati»

    A farla da padrona in queste elezioni comunali è stata la voglia dei cittadini di Mortara di cambiare pagina. Toccherà ad Ettore Gerosa, autentico trionfatore del ballottaggio, offrire una nuova impronta alla città. Il candidato di Fratelli d’Italia ha letteralmente strapazzato il proprio avversario Lugi Tarantola. 75,04% contro il 24,96% raggiunto dal vicesindaco dell’amministrazione uscente. Si tratta del distacco più ampio registrato in tutta Italia durante un ballottaggio. Per Gerosa arriva ora la parte più impegnativa della missione: quella di riuscire a garantire le risposte e le certezze a lungo richieste dalla cittadinanza. «Questo risultato mi riempie d’orgoglio – afferma il nuovo sindaco di Mortara – e contemporaneamente mi carica di una grandissima responsabilità, che non ho alcuna intenzione di deludere. Ringrazio tutta la squadra che ha condotto la campagna elettorale insieme a me e i mortaresi che ci hanno dato un attestato di fiducia davvero significativo. Ho promesso di essere il sindaco di tutti e così sarà. Ci sono parecchie sfide da affrontare, io sono pronto a mettermi al lavoro». Il primo cittadino di Mortara ha infatti voluto effettuare un bilancio in merito alle questioni più urgenti sulle quali metterà mano al più presto.

    «La prima cosa da fare – prosegue Gerosa – come già avevo dichiarato durante il corso della campagna elettorale, è la riapertura del parco Nuovi Nati. Nei giorni scorsi a San Pio ho incontrato delle mamme che mi hanno espressamente chiesto di ridare questo spazio verde ai loro piccoli. Altra questione da prendere in considerazione è quella legata al decoro urbano, anche se in questo caso occorrerà prima ricevere un quadro generico della situazione economica del comune». Restituire ai cittadini quella dose di fiducia nei confronti della politica che è venuta sempre più a mancare nel corso degli anni. Anche in questo caso Gerosa ha pronta la ricetta da utilizzare per formare un tutt’uno tra cittadinanza e amministrazione. «Bisogna convincere le persone che il voto è uno strumento preziosissimo, che può dare il via ai più grandi cambiamenti. Queste elezioni rappresentano una prova schiacciante che in città si desiderava rompere gli schemi con il passato. La gente non è stata soddisfatta del lavoro della scorsa amministrazione e questo è un dato di fatto. Ho ricoperto vari incarichi all’interno di una giunta. Sono stato vicesindaco, capogruppo di maggioranza e ora sindaco. Mi auguro che venga fatta un’opposizione costruttiva e non fine a se stessa. Accetterò qualsiasi proposta venga fatta per il bene della città, primo ed unico interesse per noi». Gerosa guarda al futuro, insieme alla nuova squadra di governo della città. Lunedì 11 luglio dovrebbe tenersi il primo consiglio comunale.

    Edoardo Varese

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764