12.3 C
Vigevano
domenica, Maggio 29, 2022
More
    HomeCoronavirusCassolnovo, screening e problemi a scuola

    Cassolnovo, screening e problemi a scuola

    È stato un rientro difficile per le scuole dell’istituto comprensivo Carlo Del Prete di Cassolnovo. Martedì a causa dell’assenza di venti docenti in totale non è stato possibile garantire il servizio mensa per i bambini della scuola primaria. Solo a Cilavegna e Gravellona, chi usufruisce del servizio di doposcuola ha potuto fermarsi in mensa, mentre a Cassolnovo il doposcuola non è stato riattivato al rientro dalle vacanze natalizie. «Sono rimasti a casa – spiega il dirigente scolastico Laura Di Rosa – sia alunni che docenti e non siamo stati in grado di garantire l’orario pieno. L’abbiamo saputo nel tardo pomeriggio di lunedì e abbiamo convocato un consiglio di istituto di urgenza. In serata abbiamo dato comunicazione alle famiglie che si sarebbero verificati dei disagi». Molti genitori hanno dovuto così recarsi a scuola a prendere i figli alle 12.45, orario in cui questa settimana finiranno le lezioni. Non sono mancate le lamentele da parte di molti genitori per il mancato preavviso da parte della scuola. «Non siamo riusciti – continua il dirigente scolastico – a garantire l’orario pieno. Ci mancano infatti due insegnanti alla scuola dell’infanzia di Cilavegna, 6 alla primaria di Cassolnovo, 3 a quella di Cilavegna e 3 a Gravellona. Abbiamo saputo della maggior parte delle assenze lunedì, e alcune se ne sono aggiunte martedì. Si tratta di motivi di salute, non legati necessariamente al covid. Non potevamo comunicarlo prima. Un’altra difficoltà che abbiamo trovato è quella di reperire dei supplenti. Le graduatorie sono spoglie ed è difficile trovarne in questo momento». Nonostante l’altissimo numero di tamponi che sono stati effettuati nell fine settimana, in particolare a Cassolnovo, non è stato possibile, ovviare al problema. Sabato 8 gennaio si è svolto un pomeriggio di testing Covid-19 per gli studenti iscritti alla scuola primaria dell’Istituto “Carlo del Prete” di Cassolnovo. L’iniziativa è stata estesa anche ai docenti e al personale Ata di tutto l’Istituto. Durante il pomeriggio, oltre 250 tra studenti, docenti e personale ATA hanno avuto la possibilità di effettuare gratuitamente un tampone antigenico rapido alla palestra Comunale di Cassolnovo in vista dell’imminente ripartenza delle lezioni in presenza dopo la pausa natalizia. I positivi in tutto sono stati 6. Un importante momento di prevenzione fortemente voluto dall’Amministrazione del Comune di Cassolnovo e reso possibile dalla disponibilità di Croce Rossa Italiana Comitato di Vigevano che ha messo in campo due medici, cinque tra infermieri e Infermiere Volontarie, ed altri cinque volontari. L’organizzazione logistica invece è stata resa possibile dagli operatori del Gruppo di Protezione Civile di Garlasco, i quali hanno coordinato l’afflusso degli utenti nei locali.

    Andrea Ballone

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764