12.3 C
Vigevano
martedì, Agosto 4, 2020
More
    Home Lomellina Cilavegna, assembramenti notturni vietati

    Cilavegna, assembramenti notturni vietati

    Niente assembramenti dalle 23 alle 6 del mattino. L’ordinanza anti vandali colpisce i giovani cilavegnesi che negli ultimi mesi hanno iniziato a trovarsi nelle vie e piazze centrali del paese e disturbano i residenti con urla e schiamazzi, ma anche commettendo atti di vandalismo.«Da diversi mesi a questa parte – spiega il sindaco Giovanna Falzone – si verificano assembramenti e riunioni di diverse persone in piazza Liberazione, largo Vittoio Veneto, largo Europa e via Falzoni nelle ore notturne con schiamazzi, urla e gioco del pallone. La popolazione residente ha più volte denunciato disturbo della quiete pubblica e episodi di imbrattamento di giardini e spazi pubblici con abbandono di rifiuti. Vi sono stati vari interventi delle forze dell’ordine per disperdere e portare ordine. Spesso i ragazzi hanno anche insultato le persone che si sono affacciate per chiedere tranquillità. Sorgono problemi di natura igienico sanitari e di sicurezza legati al getto di qualsiasi tipo di rifiuto, che viene abbandonato sui marciapiedi e nelle strade». La lotta con i vandali dura dall’inizio dell’anno. Nelle vacanze di Natale è stata distrutta la statua delle pecora del presepe, alcuni hanno dato fuoco a una bicicletta e organizzato una festa abusiva nella sede della Pro Loco, invece di una riunione come da accordi. Inoltre dopo il lockdown sono ricominciati gli assembramenti quotidiani ed è stato distrutta anche la statua dell’angelo davanti alla chiesa. Per questo il sindaco ha deciso il divieto di assembramento e di riunione di tre o più persone in piazza Liberazione, largo Europa, largo Vittorio Veneto, via Falzoni e viale Pavesi. I trasgressori riceveranno una multa che può oscillare dai 25 ai 500 euro.

    Andrea Ballone

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Coronavirus, al Beato Matteo calano i ricoveri

    «La mia impressione è che probabilmente abbiamo raggiunto il picco di contagi». Pietro Gallotti, direttore generale dell’Istituto Clinico Beato Matteo, avanza questa ipotesi perché...

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    I canali ufficiali

    1,417FansLike
    81FollowersFollow
    - Advertisement -
    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it