12.3 C
Vigevano
giovedì, Agosto 6, 2020
More
    Home Lomellina Gambolò, risparmio coi led e soldi per il Castello

    Gambolò, risparmio coi led e soldi per il Castello

    Con i soldi della Regione arriva lo sconto per il mutuo per acquistare le luci a risparmio energetico. Il 60% di questi fondi ammonta a 120 mila euro che verranno destinati al pagamento del mutuo per i led. La rata scenderà da 200mila euro all’anno a 80mila. L’amministrazione ha optato per il mutuo e non per il project financing per finanziare l’illuminazione a basso consumo, che con i soldi risparmiati consentirà di rifare un’intera ala del castello. In totale l’intervento viene a costare poco meno di un milione di euro e consentirà di trasformare l’impianto di illuminazione pubblica in impianti a led che consentiranno di risparmiare. Di solito i paesi iniziano un project financing per realizzare questi interventi affidando i lavori a un privato che però si tiene il risparmio e ci guadagna. Gambolò ha deciso di contrarre un mutuo. Grazie al risparmio ottenuto il comune gambolese riuscirà a estinguere il mutuo e a finanziare i lavori al castello che ammontano in totale a 900mila euro. La prima parte nella quale si sta intervendo è l’ala nord est. Il castello al momento ospita sedi della associazioni di volontariato di Gambolò e l’aula consigliare, oltre che alla centrale di controllo della video sorveglianza la cui realizzazione è iniziata da poco. L’ufficio di polizia locale è il primo che si è trasferito in castello, ma l’intenzione in futuro è quella di portarvi tutti gli uffici comunali che al momento si trovano in piazza Cavour. Nell’attuale sede l’idea dell’amministrazione comunale è quella di dare spazio ad attività commerciali e artigianali. L’altro vantaggio che dà questo metodo di pagamento rispetto al project financing è quello di far sì che subito dopo la fine dei lavori l’impianto di illuminazione cittadino sia subito di proprietà dell’amministrazione comunale e della comunità gambolese. I fondi regionali hanno agevolato e reso meno oneroso per la comunità la realizzazione di un piano di illuminazione pubblica che in questo modo peserà ancora meno sulle finanze del comune di Gambolò.

    Andrea Ballone

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Coronavirus, al Beato Matteo calano i ricoveri

    «La mia impressione è che probabilmente abbiamo raggiunto il picco di contagi». Pietro Gallotti, direttore generale dell’Istituto Clinico Beato Matteo, avanza questa ipotesi perché...

    I canali ufficiali

    1,417FansLike
    81FollowersFollow
    - Advertisement -
    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it