12.3 C
Vigevano
lunedì, Novembre 30, 2020
More
    Home Lomellina Gambolò, sagra "culturale" in sicurezza

    Gambolò, sagra “culturale” in sicurezza

    Una sagra all’insegna della cultura. È quella che ha deciso di organizzare Gambolò questo fine settimana. Non potendo svolgersi, a causa delle limitazioni imposte dal Covid le manifestazioni tradizionali come il Palio a Gambolò si è deciso di puntare sul versante culturale.
    Sabato sera alle 21 all’auditorium si è svolta la presentazione del libro di Romano De Marco “Il cacciatore di anime”, per il 24 è previsto Roberto Carboni con “Il giallo di Villa Nebbia”. La manifestazione si inserisce nell’ambito della rassegna letteraria , organizzata dalla biblioteca di Gambolò, realizzata nel rispetto delle norme anti Covid con prenotazione obbligatoria al numero 0381937244. Ma non si tratta dell’unica manifestazione che è in programma nel fine settimana per la festa di San Getulio.

    Lo scrittore Roberto Carboni

    Domenica mattina in piazza Cavour alle 11.15 ci sarà la consegna delle benemerenze per i cittadini e le associazione che si sono distinti nell’aiutare la popolazione durante l’emergenza covid. Domenica sera in auditorium andrà in scena una serata dedicata alla storia di Gambolò con la proiezione di fotografie antiche. Nel corso della serata saranno letti dei brani di lingua madre di un classico della letteratura (latino, francese e spagnolo, lingue di tutti i popoli passati da Gambolò) che sarà tradotto in italiano e poi letto in gambolese da Pia Dell’Acqua e Antonio Zanetti. Nel corso della serata si darà conto di una ricerca che ha ricostruito i soprannomi storici gambolesi e le poesie di Piero Cotta Ramusino, poeta e commerciante che quest’anno è stato premiato con un riconoscimento per i suoi 50 anni di attività. Nel corso della serata sarà consegnata una targa per i 50 anni di fondazione del gruppo missionario padre Carnevale Garè a Pia Dell’Acqua, che è la fondatrice assieme a don Mino Canevari, sacerdote gambolese.
    «Abbiamo voluto – dice il sindaco Antonio Costantino – comunque festeggiare, riducendo le attività a quelle che si possono effettuare mantenendo il distanziamento sociale e rispettando quelle che sono le leggi e le normative che sono state imposte per tutelare la salute pubblica ed evitare il contagio da Covid 19». Le altre attività previste come la serata di venerdì dedicata alla letteratura locale sono state annullate, così come la presenza del luna park, che ogni anno viene allestito a Gambolò, i mercatini e le manifestazioni all’aperto dove si rischia il contatto e la creazione di assembramenti.

    Andrea Ballone

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Ripartenza al rallentatore: le testimonianze

    La gente esce poco. Ha paura ed è confusa. E questo stato d’animo si proietta anche sul comportamento dei consumatori, tutti i consumatori, di...

    I canali ufficiali

    1,492FansLike
    79FollowersFollow
    - Advertisement -
    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it