12.3 C
Vigevano
martedì, Agosto 4, 2020
More
    Home Lomellina Garlasco, vigilantes e multe contro gli schiamazzi

    Garlasco, vigilantes e multe contro gli schiamazzi

    Il Comune di Garlasco è passato ad interventi concreti per contrastare il fenomeno degli schiamazzi notturni in piazza Unità d’Italia. Da qualche giorno si è concretizzata la convenzione con la Civis di Milano, un’azienda di vigilanza privata. I vigilantes affiancano le forze dell’ordine e di sicurezza controllando gli immobili comunali ed anche le abitazioni private da mezzanotte alle 6 del mattino. Per questa operazione il Comune di Garlasco ha trovato tra le pieghe del bilancio la cifra di 4000 euro. «Abbiamo deciso di applicare tolleranza zero – sottolinea il sindaco Pietro Francesco Farina – per contrastare situazioni non più sostenibili. Le nostre pattuglie di polizia locale poi hanno intensificato la loro azione: oltre al sabato sera anche giovedì, venerdì e domenica. Sono già state elevate sanzioni da 160 euro ciascuna ad una ventina di soggetti che oltre a compiere azioni riprovevoli contro la cosa pubblica, hanno disatteso l’ordinanza che vieta di sostare in tre piazze cittadine, e non rispettavano neppure le regole del distanziamento che vanno attuate in tempo di Covid 19».

    Va ricordato che dallo scorso fine maggio il sindaco ha emesso una ordinanza che vieta durante tutto l’arco della settimana sino al 1 di agosto (ma sarà prorogata sino a settembre) di sostare in piazza Unità d’Italia, in piazzale Europa e in piazza della Vittoria da mezzanotte sino alle 7 del mattino. Spesso questa ordinanza non è stata rispettata con conseguenza non consone al pubblico decoro. «Sabato notte intorno alle 3 del mattino – dice il consigliere di minoranza ed ex sindaco Enzo Spialtini – mi sono state segnalate urla, principio di rissa, ragazzi ubriachi che facevano tutto ciò che volevano. So di per certo che molte denunce per disturbo della quiete pubblica sono state presentate nella locale caserma dei Carabinieri e la situazione è davvero diventata insostenibile». Il Comune da parte sua prosegue con quella che ha definito «linea dura».

    Mauro Depaoli

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Coronavirus, al Beato Matteo calano i ricoveri

    «La mia impressione è che probabilmente abbiamo raggiunto il picco di contagi». Pietro Gallotti, direttore generale dell’Istituto Clinico Beato Matteo, avanza questa ipotesi perché...

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    I canali ufficiali

    1,417FansLike
    81FollowersFollow
    - Advertisement -
    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it