12.3 C
Vigevano
sabato, Aprile 17, 2021
More
    HomeLomellinaGiornata in memoria delle vittime del Covid nei comuni lomellini

    Giornata in memoria delle vittime del Covid nei comuni lomellini

    Anche Mortara ricorda le vittime del Covid con una manifestazione della giunta. L’evento è stato ricordato dal sindaco Facchinotti con un post su Facebook: «La Giunta Comunale è scesa in piazza per un momento di raccoglimento sotto alle bandiere a mezz’asta per ricordare i nostri concittadini, ma anche tutti coloro che ci hanno lasciato a causa del Covid».

    Curiosa iniziativa a Garlasco. L’amministrazione comunale per commemorare i 50 caduti a causa del Covid 19 dall’inizio della pandemia ad oggi, ha deciso di mettere a dimora una piccola pianta di magnolia. È stato scelto il cimitero cittadino dove l’essenza è stata messa a dimora in un’aiuola posta nei pressi dell’ingresso del camposanto. La cerimonia contingentata ha preso il via giovedì 18 marzo alle 12:30 alla presenza del vicesindaco Giuliana Braseschi e ad alcuni rappresentati del consiglio comunale. «Abbiamo scelto di mettere a dimora una pianta di magnolia – ha sottolineato la rappresentante della giunta cittadina – affinché si possa indicare un ricordo ma allo stesso tempo una rinascita».

    A Gropello Cairoli la sindaca Chiara Rocca ha invece dedicato ai morti a causa del Coronavirus un momento di raccoglimento nella prima mattinata di giovedì 18 marzo. Insieme al presidente del consiglio comunale Mariangela Sacchi, alla capogruppo Maria Teresa Cristin e agli agenti della polizia locale, ha osservato un minuto di silenzio e poi dall’autoparlante piazzato vicino alla facciata del municipio sono echeggiate le note dell’inno di Mameli.

    Il Comune di Dorno ha scelto invece una diretta streaming andata in onda sul canale Youtube del Comune giovedì sera a partire dalle 21. la trasmissione è stata realizzata nella sala polivalente Walter Damiani. Ha aperto il momento celebrativo il sindaco Francesco Perotti ricordando la difficoltà a pochi mesi dalla sua elezione in Comune lo scorso anno a dover «fronteggiare una importante emergenza che ha cambiato le nostre prospettive di vita». Piercarlo Invernizzi del gruppo di volontari civici che hanno dato la loro disponibilità al Comune per essere vicini alle persone anziane, agli ammalati e a coloro che sono in difficoltà con il presidente del gruppo di protezione civile Carlo Cuzzoni hanno parlato della loro esperienza sul campo. Anche il parroco di Dorno, don Antonio Colnaghi ha ricordato come è stato triste nei primi mesi di chiusura totale non poter dare conforto agli ammalati e neppure avere la possibilità di celebrare la santa messa in presenza dei fedeli. Spazio poi alle testimonianze di alcuni cittadini, tra cui una giovane mamma che ha dato alla luce il suo primogenito proprio durante il periodo del primo lockdown.

    L’amministrazione comunale di Mede ha ricordato le vittime di Covid giovedì davanti al monumento ai Caduti in piazza della Repubblica, con una preghiera guidata da don Christian Baini e un momento di raccoglimento a cui hanno partecipato anche il sindaco Giorgio Guardamagna e il presidente della Consulta del volontariato, Carlo Faita. L’artista Germano Casone ha deposto sul monumento la sua scultura intitolata “Ciao, Nonno”, che presto troverà giusta collocazione ai piedi della sala d’ingresso dell’ospedale San Martino, in ricordo di tutti coloro che in questo tempo difficile vi operano, aiutando tutti ed esponendosi al pericolo del contagio.

    Anche il sindaco di Cassolnovo, Luigi Parolo, ha ricordato le vittime del Covid: «Un anno fa in questo periodo è cominciato il calvario, con il suono continuo delle ambulanze e i rintocchi a morte delle campane, che ci ricordavano nuovi ammalati e la perdita di chi in ospedale non era riuscito a prendere il sopravvento su questo maledetto virus. Dobbiamo ricordarci di loro e dei loro famigliari. Il virus è sempre presente». Un ricordo attraverso la rete anche a Gambolò, dove il sindaco ha ricordato le vittime.

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,492FansLike
    79FollowersFollow
    - Advertisement -spot_img

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it