12.3 C
Vigevano
sabato, Dicembre 3, 2022
More
    HomeLomellinaMortara, Fabio Farina presidente di As

    Mortara, Fabio Farina presidente di As

    E’ Fabio Farina il nuovo presidente di As Mortara Spa. Sostituisce Simone Ciaramella che ha presieduto l’ex municipalizzata mortarese per circa 15 anni.

    Il nome di Fabio Farina girava da tempo. Uomo di punta della Lega Nord fin dal 1992, il più giovane consigliere comunale leghista, negli anni ha sempre rappresentato il Carroccio in consiglio comunale, svolgendo anche il ruolo di assessore al Bilancio e vice sindaco.

    LA STORIA Proprio nella stanza dei bottoni seguiva l’As Mortara gestita da Simone Ciaramella. Poi, 5 anni fa, il ritiro dalla politica ufficialmente per motivi di lavoro. Ma i motivi erano altri. Libero da tessere di partito (non è più tesserato Lega), aveva caldeggiato la candidatura di Ettore Gerosa, contro gli ex compagni di partito della Lega. Si parlava della sua probabile nomina come assessore al Bilancio, ma non è entrato in Giunta. Ora il ritorno a un impegno per la città, nel ruolo di presidente dell’As Mortara. Con lui, dopo le dimissioni alcune settimane fa di Simone Ciaramella e del consiglio d’amministrazione, le nuove nomine.
    Oltre a Fabio Farina, in consiglio siedono ora l’avvocato Sabrina Brombal che era già stata nel Cda e tre new entry: Daniela Carabelli, figlia dell’ex sindaco di Valle Lomellina e candidata sindaco, per Fratelli d’Italia, nelle ultime consultazioni locali, dipendente di Intesa San Paolo, Marco Caresana fisico e docente presso il Politecnico di Milano, candidato per ViviAmo Mortara e Stefano Martinazzo commercialista e revisore dei conti.

    Fabio Farina

    IL FUTURO La situazione dell’As Mortara è buona. La sua attività è la vera gallina dalle uova d’oro per il Comune di Mortara che più volte, grazie ai suoi dividendi, ha aiutato. La sua attività è ampia e comprende anche, da poco, la gestione degli impianti sportivi comunali. Proprio in questo settore As Mortara ha investito diverse risorse e trovato anche finanziamenti regionali. Il futuro della società non esclude un ulteriore allargamento dei suoi interessi. Uno potrebbe essere il settore della raccolta rifiuti da sempre guardato con grande attenzione anche ai tempi del Clir. Anzi potrebbe essere il “nuovo Clir” se si troverà la quadra dal punto di vista politico ed economico. Come un ampliamento del settore dello spazzamento stradale. Insomma, di carne al fuoco per il nuovo CdA di As Mortara ce n’è. Di sicuro si parte da una buona situazione economica che potrebbe ulteriormente espandersi.

    Giorgio Giuliani

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764