12.3 C
Vigevano
venerdì, Ottobre 22, 2021
More
    HomeLomellinaMortara, Sagra dell'Oca dimezzata

    Mortara, Sagra dell’Oca dimezzata

    Sarà una Sagra dimezzata, senza sfilata, con strade aperte, però con il Palio, la Mostra del palmipede e altre manifestazioni in spazi delimitati. Quindi una Sagra a metà a causa delle restrizioni Covid, ma comunque ci sarà. “La parola d’ordine era la ripresa. Già dallo scorso anno – ha spiegato Andrea Maffei, presidente del Comitato Sagra – abbiamo sempre lavorato per una edizione normale, ma le norme ci costringono a ridurre. Importante che la Sagra ci sia, anche se in formato ridotto, sperando in una edizione 2022 completa”. Saranno tre giorni (venerdì 24, sabato 26 e domenica 26) molto diversi dai tre che da sempre ricordiamo come quelli più importanti per la città. “C’è stato un grande impegno per organizzare questa edizione– interviene Edoardo Rossi, presidente Ascom – non è stato facile anche considerando la difficile situazione del commercio. Ma la grande volontà di ricominciare è stata premiante”. “Anche da parte del Comune – aggiunge Marco Facchinotti, sindaco di Mortara – tornare alla normalità o quasi è importante. Abbiamo voglia di riprendere, ma in sicurezza. Quindi abbiamo dovuto evitare il corteo storico che crea assembramenti. Per entrare negli spazi della Sagra serve sempre il green pass”. Gli fa eco Alessandra Bonato, Magistrato delle Contrade: “Quest’anno abbiamo dovuto rinunciare alla sfilata. Tutte le Contrade avevano voglia di ripartire. Al Palio entreranno 25 figuranti e, se riusciamo, qualche altra persona. Recupereremo con la serata di sabato 18, quando ripercorreremo i 50 anni del Palio all’Auditorium e col maxi schermo in piazza Monsignor Dughera”. Anche quest’anno la Croce Rossa mortarese sarà presente nella triplice veste del servizio sanitario con un’ambulanza e due squadre appiedate, il tradizionale piatto artistico e la parte gastronomica aiutando nello stand O…che Bontà. Al venerdì (come anche negli altri mesi estivi) non ci saranno i Tri pas, ma i singoli commercianti potranno studiare iniziative; aprirà il concorso vetrine, il XXVI Concorso nazionale di fotografia Città di Mortara, organizzato dal Gruppo Fotoamatori del Circolo Culturale Lomellino Giancarlo Costa (Palazzo Cambieri – Corso Garibaldi 50), la Mostra di quadri presso il Colorificio Maffei, il 55esimo Premio nazionale di Poesia “Città di Mortara”, organizzato dal Circolo Culturale Lomellino Giancarlo Costa (Auditorium Città di Mortara, Via Dante 1) e per i buongustai, in piazza Monsignor Dughera, aprirà i battenti O…che Bontà. Alle 17,30 di sabato il via vero e proprio della Sagra con l’apertura della mostra del palmipede, Oc’Art, la Mostra del Palmipede si veste d’arte. Esposizione di quadri, sculture, fotografie, illustrazioni. Evento organizzato dal Comitato Organizzatore Sagra del Salame d’Oca di Mortara, Location San Cassiano e Gruppo Fotoamatori del Circolo Culturale Lomellino Giancarlo Costa (Piazza Martiri della Libertà). In sala consigliare (ore 18) l’apertura ufficiale della Sagra e poi ancora i gustosi piatti a base d’oca con O…che Bontà. Domenica il grande giorno, dalle 9 l’oca e i prodotti tipici del territorio. Esposizione, degustazione e vendita delle eccellenze gastronomiche lomelline (Borsa Merci – Piazza Trieste). Artigianato, sapori, stand associazioni e volontariato in piazza Silvabella. Alle 11 mostra e premiazione XXVI Concorso nazionale di Fotografia organizzato dal Gruppo Fotoamatori del Circolo Culturale Lomellino Giancarlo Costa (Civico.17, via Vittorio Veneto 17), alle 12 riapre O…che Bontà. Alle 16.30 davanti al teatro ci sarà l’esibizione degli sbandieratori “Città di Mortara” con saluto al (nuovo) Duca e consorte e alla sua Corte (in caso di maltempo Palazzetto dello Sport). Alle 16.30 il via al 48esimo Palio del Gioco dell’oca tra le sei Contrade mortaresi. Al termine assegnazione Palio 2021 “Città di Mortara”, dipinto da Tiziana Salè. Mentre le giostre saranno ospitate in piazza Istria.

    Giorgio Giuliani

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,537FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764