12.3 C
Vigevano
domenica, Maggio 22, 2022
More
    HomeLomellinaMortara, c'è il delfino di Facchinotti

    Mortara, c’è il delfino di Facchinotti

    Tempo di elezioni amministrative a Mortara. Per i cittadini sta per arrivare il fatidico momento di recarsi davanti alle urne, e scegliere il primo cittadino che li rappresenterà per i prossimi 5 anni. Stilare un programma elettorale, studiare le possibili coalizioni e proporre i propri candidati. Ora o mai più, per quanto ad oggi, nessuno o quasi, preferisce sbilanciarsi. La prudenza, dopotutto, non è mai troppa. Chi pare avere le idee più chiare è la Lega, partito che attualmente governa la città, che nella giornata di giovedì ha ufficializzato il nome di Gerry Tarantola come candidato del Carroccio.

    «In conferenza stampa abbiamo presentato il nostro candidato sindaco – rende noto Chiara Merlin, la presidente del Consiglio Comunale – e abbiamo reso noti i punti principali del nostro programma elettorale. Sono stati cinque anni difficili, con una crisi sanitaria che ha inevitabilmente coinvolto anche Mortara. Alcuni obiettivi, di conseguenza, sono stati ritardati. Penso ad esempio al Parco Nuovi Nati, che ha visto slittare l’affidamento. Penso ad alcuni edifici, che necessitato al più presto di riqualificazioni. Mi vengono in mente il Palazzo Lateranense, il teatro che da anni richiede una riqualifica. Nei prossimi 5 anni, occorrerà potenziare le procedure per l’accesso ai bandi di livello regionale, statale ed europeo. Chi prenderà in mano il timone della macchina comunale, dovrà porsi degli obiettivi. Per conformazione, questa è una città che ha bisogno di spazi pubblici, di organizzare iniziative di carattere pubblico. Si dovrà investire, con maggiore incisività, sul discorso rifiuti. Abbiamo le campagne letteralmente invase da elettrodomestici. Ricordo che recuperare e smaltire i rifiuti, ha un costo che si ripercuote sulle tasche dei cittadini. Inaugureremo la piazzola ecologica, mi auguro che possa rappresentare una svolta per porre fine a questa piaga. Tra i progetti che intendiamo portare a termine, rientra anche la realizzazione della nuova sede del Pollini. Mentre a livello comunale ci stiamo adoperando per ampliare gli spazi della scuola media».

    Chi fa da sé, fa per tre. Un famoso detto che delinea la strategia che intende mettere in piano Rifondazione Comunista. «Presenteremo una nostra lista, con un nostro candidato – annuncia Giuseppe Abbà, attualmente consigliere di Rifondazione – dobbiamo portare avanti il discorso legato alla questione ambientale. Questo lunedì Collina ha presentato una mozione riguardo ai rifiuti di Albonese, sulla questione dei fanghi e sull’inceneritore» . «Ci stiamo organizzando – spiega Marco Barbieri, consigliere del Partito Democratico – ma al momento, non abbiamo ancora deciso nulla di definitivo. C’è un gruppo di persone che sta costituendo un comitato promotore. Si stanno affrontando vari temi, ci sono gruppi civici e persone di rappresentanza del Movimento 5 Stelle. Proporremo una variazione della raccolta rifiuti. In generale, affronteremo le questioni che sono state promesse, ma che di fatto non sono mai state realizzate». Cambio di rotta nella Mortara Che Vorrei, che non pare più intenzionata a candidarsi.

    Edoardo Varese

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764