12.3 C
Vigevano
lunedì, Novembre 30, 2020
More
    Home Lomellina Parona, salvato dal cane dopo un malore

    Parona, salvato dal cane dopo un malore

    Deve ringraziare Lilli, il suo meticcio, se i soccorritori del 118 hanno potuto identificarlo rapidamente. Lui, un uomo sulla settantina, era andato a funghi, nel territorio di Parona, domenica, pomeriggio inoltrato. Poi un malore ed era caduto a terra, senza la possibilità di rialzarsi. Per fortuna aveva con se’ il cellulare per chiamare il 118 e far scattare le ricerche. Ma non immaginava che a fare la differenza, è stato il suo meticcio, che, quando ha sentito i soccorritori che erano alla ricerca dell’uomo, ha iniziato ad abbaiare richiamandoli. Il soccorso non è stato facile, prima per identificare la direzione dove procedere, poi l’aiuto sonoro del cane ha certamente accelerato tutto. Il buio era già sceso insieme a una leggera nebbia che rendeva difficile una ricerca rapida. Il tempo, in questo caso, è sempre poco. La persona, telefonicamente ha sempre più migliorato l’identificazione dell’area dove aveva parcheggiato la sua auto. Poi l’inoltro della squadra della Croce Rossa mortarese che, torce in mano, brancolando letteralmente nel buio e fra la vegetazione cercava l’uomo a terra. Fortunatamente la direzione presa dai soccorritori era esatta, ma per la reale e precisa localizzazione è servito l’aiuto di Lilli che, col suo abbaiare, ha richiamato il personale Cri. L’animale non ha mai lasciato il suo padrone, anzi era al suo fianco, preoccupato. Lilli ha subito capito che i tre uomini “in rosso” erano lì per aiutare e, si è fatto da parte, però sempre controllando. La situazione non era certamente rosea ed è stato necessario l’intervento sia del personale sanitario del 118 che ha monitorizzato l’uomo e infuso i primi farmaci, sia, successivamente, di una squadra dei Vigili del fuoco che ha proceduto, in collaborazione col personale CRI, a trasportare l’uomo fino all’ambulanza. Poi la corsa in ospedale. Mentre Lilli, recuperato dal figlio dell’uomo, è tornato a casa, meritandosi una buona ricompensa.

    Giorgio Giuliani

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Ripartenza al rallentatore: le testimonianze

    La gente esce poco. Ha paura ed è confusa. E questo stato d’animo si proietta anche sul comportamento dei consumatori, tutti i consumatori, di...

    I canali ufficiali

    1,492FansLike
    79FollowersFollow
    - Advertisement -
    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it