12.3 C
Vigevano
mercoledì, Agosto 5, 2020
More
    Home Lomellina Scaldasole, comune "riciclone"

    Scaldasole, comune “riciclone”

    Anche quest’anno Scaldasole si guadagna il primato di comune “riciclone”. Lo si legge nel notiziario comunale edito dall’amministrazione comunale che elogia i cittadini per l’impegno e la costanza nel seguire le regole. Per quanto svolto l’anno passato ha meritato il contributo in denaro della Provincia di Pavia che premia i comuni maggiormente impegnati nella raccolta differenziata dei rifiuti: per Scaldasole un lodevole 80,12% di riciclaggio. Ultimo passo è stato l’accordo con il Clir del servizio di porta-porta del secco “unico” in cui vengono inseriti plastica, carta, cartone, metalli leggeri. Dice il vicesindaco Luigi Rabeschi: “Il sacco trasparente viene posizionato non prima delle ore 21 del giorno precedente il ritiro fuori la porta di casa. E’ stata inviata una lettera ad o famiglia perché l’intera utenza si adeguasse al nuovi servizio in quanto già abituata a differenziare in modo eccellente…”. Per il verde è stato invece necessario intervenire togliendo tutti e dieci i cassonetti contenitori e posizionando due “benne” (in via Salvadeo ed al campo sportivo) ed uno scarrabile già presente in via Malaspina. “Questi cambio “ dice ancora Rabeschi “ha portati qualche disagio a chi prima aveva il cassonetto sotto casa ed agli anziani. Ma questa operazione è stata richiesta dal Clir per evitare alti costi di recupero e smaltimento del verde in quanto all’interno dei cassonetti gli sfalci non era puliti richiedendo un costoso intervento di cernita manuale”. Ora il nuovo sistema permette di smaltire il verde ben più pulito ed a costi più contenuti. Scaldasole intanto celebra il “premio” provinciale in quanto comune più “riciclone” della Lomellina, tra i venti più attivi nella differenziata dell’intera provincia.

    Stefano Calvi

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Coronavirus, al Beato Matteo calano i ricoveri

    «La mia impressione è che probabilmente abbiamo raggiunto il picco di contagi». Pietro Gallotti, direttore generale dell’Istituto Clinico Beato Matteo, avanza questa ipotesi perché...

    I canali ufficiali

    1,417FansLike
    81FollowersFollow
    - Advertisement -
    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it