12.3 C
Vigevano
lunedì, Maggio 25, 2020
More
    Home Lomellina Solo e malato, rimane senza cibo: soccorso dai carabinieri di Garlasco

    Solo e malato, rimane senza cibo: soccorso dai carabinieri di Garlasco

    Malato e in condizioni di indigenza, da giorni non riusciva più a procurarsi di che sostenersi. Grazie all’intervento dei carabinieri di Garlasco e di un anonimo ristoratore si è conclusa a lieto fine una triste vicenda che ha visto coinvolto un disoccupato 51enne, residente nel comune lomellino. L’uomo, positivo al covid-19, era rimasto solo a causa dei recenti decessi della madre (morta per cause naturali un mese fa) e del fratello, quest’ultimo deceduto 10 giorni fa per effetto del nuovo coronavirus: il 51enne da diversi giorni non riusciva a procurarsi cibo, sia a causa dell’infezione, sia per mancanza di risorse economiche.

    Per fronteggiare tale emergenza, viste le contingenti difficoltà dei servizi di assistenza preposti, i carabinieri, nel tardo pomeriggio di domenica 5 aprile, gli hanno recapitato diversi generi alimentari cucinati e donati da un ristoratore di Garlasco, che ha voluto rimanere anonimo. Lo stesso esercente, inoltre, ha già dato disponibilità agli sessi militari ad aiutare altre persone in difficoltà.

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Coronavirus, al Beato Matteo calano i ricoveri

    «La mia impressione è che probabilmente abbiamo raggiunto il picco di contagi». Pietro Gallotti, direttore generale dell’Istituto Clinico Beato Matteo, avanza questa ipotesi perché...

    I canali ufficiali

    1,336FansLike
    81FollowersFollow
    - Advertisement -
    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it