12.3 C
Vigevano
mercoledì, Gennaio 27, 2021
More
    Home Osservatorio Osservatorio 18-12 / Anche oggi è Natale

    Osservatorio 18-12 / Anche oggi è Natale

    Indubbiamente sarà un Natale diverso… stiamo vivendo un periodo fino a un anno fa inimmaginabile, che ha sconvolto la nostra vita, in tante cose, comportamenti, ritmi quotidiani, tradizioni… anche il Natale verrà vissuto non secondo le modalità cui eravamo abituati, a cominciare dalla “tradizionale” Messa di Mezzanotte.

    Una cosa, però, è certa: Gesù nasce, anche quest’anno e si “incarna” nella nostra vita!

    Forse questo scombussolamento ci aiuta a capire meglio il significato del Natale, lo ha sottolineato anche il Papa nella sua udienza di mercoledì scorso, soffermandosi proprio sul concetto di “incarnazione”. Gesù si “incarna” nella vita e nella storia dell’umanità, nella storia di ogni uomo.

    Non è semplicemente una statuina del nostro presepe, non è un evento circondato dalle abituali tradizioni, Gesù si “incarna” nella nostra vita di oggi, in questo quotidiano cadenzato dalle regole e dalle restrizioni, si “incarna” nelle corsie degli ospedali, nelle persone sole e nelle persone che soffrono, si incarna nelle crisi economiche e quelle relazionali e sociali.

    Osservatorio 31-07 ospedale letto vuoto

    Gesù si è “incarnato” a Betlemme, duemila anni fa, in quella Grotta, in quella storia, nella cultura ebraica del suo tempo… si è incarnato nelle guerre che hanno sconvolto l’umanità, si è incarnato nei grandi eventi e nelle scoperte della storia.

    E’ capitato a questo nostro mondo moderno un Natale nell’epidemia… ma per quanti anni ad esempio milioni di bambini sono stati e sono costretti a vivere il Natale nella povertà e in mezzo alle guerre? Non ce ne siamo nemmeno accorti, il Natale per noi era diverso…

    Nemmeno un’epidemia può mettere in crisi la nostra fede e farci pensare a un Natale “strano”, perché Natale è sempre Natale, nelle nostre famiglie, tra i nostri bambini, dove viviamo e dove lavoriamo.

    Ma siamo sicuri che negli altri Natali, con messe di Mezzanotte, con i pranzi tra parenti, con le gite sulla neve… Gesù sia davvero nato nelle Grotte della nostra vita? Oppure siamo sempre passati solo a fianco di quella Grotta?

    Lasciamoci attrarre da quella Grotta, ascoltiamo gli inviti degli angeli, lasciamoci attirare dalla curiosità di “andare e vedere”… senza preoccuparci dei distanziamenti, perché quella Grotta di Betlemme accoglie tutti… in sicurezza!

    Dep

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,492FansLike
    79FollowersFollow
    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it