Elezioni 2022 / I risultati e l’affluenza a Garlasco e Mede

-

Sono 4956 i votanti che si sono recati alle urne di Garlasco per le politiche. Anche in questo caso, così come per gli altri comuni lomellini, il 64.3% degli elettori ha voluto premiare la coalizione di centrodestra, decretando FdI come prima forza politica con il 32.3% alla Camera e il 31% al Senato, circa dieci volte di più rispetto alle politiche del 2018.

Numeri che si invertono nel caso della Lega di Salvini che, anche nei risultati garlaschesi, si ritrova ad avere la metà dei voti rispetto alle ultime politiche e, soprattutto, alle europee del 2019. Un risultato, quello del partito del Carroccio, che si vede pari merito a quello del Pd, quest’ultimo con il 14.3%, in diminuzione rispetto alle votazioni delle ultime politiche.

LA SFIDA Testa a testa invece tra Terzo polo e M5S con la coalizione di Azione e Italia Viva in leggero vantaggio alla Camera sui pentastellati, con il 7.3% di voti, mentre si verifica la situazione opposta nei risultati del Senato, dove a guadagnare una posizione sono i grillini con il 7.3% dei voti. Un risultato, quello del Movimento, che vede la conferma anche a livello locale della perdita di voti rispetto alle passate politiche e alle europee del 2019, dove il partito aveva ottenuto quasi il 20% dei consensi. Nel gradino inferiore si posiziona Italexit di Paragone che raggiunge il 2.5%, mentre ottiene pochissimi consensi Unione popolare di de Magistris, che chiude le politiche con un risultato poco al di sotto dell’1%.

Elezioni Vigevano 2020 - voto 03

MENO VOTI Affluenza più bassa nel comune di Mede, che la scorsa domenica ha visto soltanto 2.987 elettori recarsi alle urne, il dato più basso rispetto ai precedenti paesi lomellini. Nonostante la minore affluenza, anche in questo caso a farla da padrone è la coalizione di centrodestra che guadagna il 61.7% con Fratelli d’Italia in testa al 33.8%, seguito da Lega con il 16.2% e FI con l’11.5%, confermando il trend locale e nazionale. In perdita rispetto alle scorse politiche, ma pur sempre con la percentuale più alta di consensi rispetto agli paesi lomellini, il Pd che riesce a convincere il 15.8% degli elettori, seguito da +Europa con il 2.1% e Si-Verdi con l’1.7%. Una coalizione, quella di centrosinistra che, per solo uno 0.1% non riesce a portare a casa il 20% dei voti. Stabile sul 7.5% il M5S che, dal 22% delle scorse politiche, non convince più i medesi, seguito dal Terzo polo con il 6.2%.

Rossana Zorzato

Pubblicità

Per info sulla pubblicità:
Email - araldo@diocesivigevano.it
Telefono 3286736764

POPOLARI