“Piano Marshall” / Mortara investe sul sottopasso di San Pio X

-

Lavori, per 150mila euro nel 2020 e altri per 350mila euro finanziati dalla Regione Lombardia, ma i tempi di progettazione e partenza cantieri sono stretti.

Per Mortara l’iniezione per la ripartenza dell’economia vale 500mila euro.

Una somma importante, distribuita in base al numero di abitanti. Ma non si tratta di un finanziamento a pioggia, perché contiene diverse clausole e restrizioni, a partire dai tempi stretti per la progettazione dei lavori per l’intera somma. «La Regione Lombardia – esordisce Marco Vecchio, assessore ai Lavori pubblici – ha stanziato per la nostra città 500mila euro. Ma solo il 30% è spendibile quest’anno, il rimanente si utilizzerà per lavori nel 2021. La stessa Regione fissa il termine del 31 ottobre prossimo per presentare i lavori che complessivamente si intendono avviare sia quest’anno sia il prossimo». Questo ha messo in moto gli uffici comunali per una valutazione delle necessità finanziabili dallo stanziamento regionale.

Mortara sottopasso corso torino
il sottopasso di corso Torino (Mortara)

MANUTENZIONE «Per l’anno in corso – prosegue Marco Vecchio – contiamo di utilizzare i 150mila euro in due lavori: al sottopasso pedonale che collega il centro al rione di San Pio X e per le scuole medie». Il sottopasso è stato rifatto, nella parte pedonale, sotto l’amministrazione guidata da Giorgio Spadini. Fra i vari problemi c’è il continuo sgocciolamento che arriva dal soffitto, dovuto a una impermeabilizzazione sotto le rotaie che risente dei suoi anni. Un intervento sotto le rotaie sarebbe difficile, con problemi alla viabilità ferroviaria. Ma non è l’unico problema al sottopasso. «Interverremo – precisa l’assessore Marco Vecchio – nella parte pedonale. Prima di tutto cercando di risolvere lo sgocciolamento, dall’altro risistemando l’intonaco dei muri e controllando anche le pompe di sollevamento.

Insomma, un intervento importante della parte pedonale per il quale si prevede un costo di 90-95mila euro.

Mortara - assessore Marco Vecchio
l’assessore Vecchio (Mortara)

IN AULA Utilizzeremo poi 50mila euro per le scuole medie. Non sappiamo ancora come, stiamo attendendo le linee guida per il nuovo anno scolastico per poi decidere precisamente cosa fare. La Regione vincola alla presentazione dei progetti sia per il 2020, sia per il 2021 entro la fine di ottobre. Quindi siamo in tempo». Poi resta la parte da realizzare il prossimo anno. «Contiamo di utilizzare i 350mila euro per il 2021 – aggiunge ancora Marco Vecchio – sia per il palazzo municipale, al piano terra, nella zona della demografia con interventi alle finestre e all’efficientamento energetico, sia per i marciapiedi di piazza Silvabella. La somma restante sarà impiegata per la manutenzione delle strade (si parla di Strada Vecchia di Galliate e via Asiago). Gli uffici stanno valutando, presto prenderemo le decisioni definitive con l’avvio rapido dei cantieri. Mentre i lavori già previsti per via Roma e via Josti, per un ammontare di 296mila euro, sono finanziati da mutui».

Giorgio Giuliani

- Advertisement -

Pubblicità

Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it

POPOLARI

Addio ad Aldo Pollini

Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

Coronavirus, al Beato Matteo calano i ricoveri

«La mia impressione è che probabilmente abbiamo raggiunto il picco di contagi». Pietro Gallotti, direttore generale dell’Istituto Clinico Beato Matteo, avanza questa ipotesi perché...