12.3 C
Vigevano
lunedì, Agosto 8, 2022
More
    HomePrimo pianoVigevano, a rischio la riapertura del tribunale a causa della caduta del...

    Vigevano, a rischio la riapertura del tribunale a causa della caduta del governo

    La caduta del Governo Draghi potrebbe diventare un ostacolo per la riapertura del Tribunale di Vigevano. Lo scorso 28 giugno la città ducale festeggiava l’approvazione in consiglio regionale della proposta di legge al Parlamento per il ripristino dei fori soppressi. Il testo del provvedimento, votato in larghissima maggioranza, prevede la possibilità per le Regioni di richiedere al Ministero della Giustizia il ripristino delle funzioni giudiziarie dei tribunali ordinari e delle Procure della Repubblica nelle singole provincie dei loro territori.

    LA PROPOSTA Ciò in considerazione di parametri come l’estensione geografica in rapporto agli abitanti, il tasso di densità delle imprese, le infrastrutture e i trasporti, i flussi dei procedimenti e i carichi di lavoro degli uffici giudiziari: caratteristiche nelle quali, ipoteticamente, il tribunale di Vigevano rientrerebbe a pieno titolo. La proposta è stata trasmessa alla Commissione Giustizia, dove già erano in carico quelle delle Regioni Abruzzo, Marche, Toscana, Calabria, Campania e Sicilia, in attesa che si avviasse l’iter parlamentare. Processo che ora, però, rischia di passare in secondo piano.

    L’INTERVENTO DEL SINDACO Per il sindaco Andrea Ceffa, non ci sarebbe da disperarsi: «Il Tribunale è un’iniziativa parlamentare, so che il ministro non è favorevole alla riapertura. Su questa partita forse potrebbe essere un vantaggio una nuova legislatura». Al contrario, l’avvocato Giuseppe Antonio Madeo (ultimo presidente dell’ordine forense cittadino) ai tempi della votazione in consiglio regionale si era augurato non solo che la legislatura non si interrompesse tanto presto, ma anche che i parlamentari del territorio si prendessero a carico la questione: e con un nuovo parlamento non prima dell’autunno, l’affaire tribunale potrebbe rimanere invischiata nell’ennesimo limbo.

    Alessio Facciolo

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764