Visita card. Parolin / il vescovo: «Il modello è Gesù»

-

Commentando le parole del card. Parolin, il vescovo di Vigevano, mons. Maurizio Gervasoni si è soffermato sul «carattere di testimonianza che riveste l’atteggiamento del cristiano nella società e nel tempo», nella consapevolezza «di non essere lui la verità, ma di cercarla sempre nel Signore e testimoniarla facendola emergere nelle relazioni che via via la storia ci porta a vivere, con lo stesso atteggiamento filiale di Gesù». Il vescovo Gervasoni ricorda che

Gesù fa la volontà del Padre amando gli uomini fino a dare la vita per loro e questo credo che sia l’importante compito della comunità cristiana nel mondo

Un compito da vivere come «annuncio», «come invito alla libertà» e non come «precetto», e da calare in una società in cui è necessario «salvaguardare come valore il concerto sinfonico delle diverse fedi, dei diversi orientamenti della coscienza». Spetta al potere politico essere «interprete della convivenza pacifica e insieme costruttiva del bene di tutti e di ciascuno».

Secondo mons. Gervasoni in quest’ottica è «significativo» il richiamo «alla dimensione ascetica»: «In un’epoca in cui noi siamo abituati a rivendicare i diritti che poi qualcun altro deve applicare, ricordare che rivendicare i diritti significa innanzitutto esercitarli personalmente, imparare a correggere i propri comportamenti sbagliati, anche ad aspettare con pazienza che i frutti arrivino, è prudente e sapiente». Spunti di riflessione che saranno oggetto di riflessione con la realtà ecclesiale e civile.

Gds

Pubblicità

Per info sulla pubblicità:
Email - araldo@diocesivigevano.it
Telefono 3286736764

POPOLARI