12.3 C
Vigevano
lunedì, Giugno 27, 2022
More

    Speciale referendum 12 giugno

    spot_img
    HomeSaluteCoronavirus / Le nuove regole in vigore dal 1° aprile

    Coronavirus / Le nuove regole in vigore dal 1° aprile

    Fine stato d’emergenza e nuovo capitolo per quanto riguarda le regole da seguire. Dallo scorso 1° aprile, l’Italia si è svegliata per la prima volta con delle limitazioni meno rigide e questo ha comportato notevoli cambiamenti non solo per il green pass, ma anche per quarantene e tamponi.

    QUARANTENE In particolare, nel caso dei contatti stretti di persone positive dovranno seguire solo un regime di auto-sorveglianza di 10 giorni e non verrà più disposta la quarantena. La nuova auto-sorveglianza consiste in un monitoraggio costante della temperatura, tenendo conto di eventuali sintomi, sempre indossando la mascherina Ffp2 in luoghi chiusi o affollati. Si parla di isolamento invece nel caso dei soli soggetti positivi che, se vaccinati con tre dosi, dovranno rispettare un isolamento di 7 giorni, mentre di 10 qualora i soggetti positivi non siano vaccinati o abbiano ricevuto due dosi da più di 120 giorni.

    SANZIONI Novità legata ai non vaccinati riguarda, dal 4 aprile, l’avvio dei procedimenti sanzionatori verso i cittadini over 50 che non si sono sottoposti all’obbligo vaccinale. Coloro che non possono vaccinarsi per serie ragioni avranno però 10 giorni di tempo per presentare all’Asst l’eventuale certificazione di assoluta impossibilità.

    Coronavirus tampone set

    SCUOLE E TAMPONI Cambiano poi le regole per alunni e personale delle scuole che, anche in presenza di casi positivi, proseguono le attività scolastiche in presenza, purché si indossi la mascherina. Per ultima una novità introdotta da Regione Lombardia che revoca la gratuità dei tamponi antigenici rapidi presso le farmacie, per garantirla presso gli ospedali e laboratori accreditati.

    Rossana Zorzato

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764