A Mortara e Cilavegna spesa a domicilio con la Croce Rossa

Parte anche a Mortara e Cilavegna il nuovo servizio “spesa a casa” in collaborazione fra Croce Rossa e Comuni. Il servizio deve essere richiesto al Comune che gira poi il tutto alla Croce Rossa. «In questa situazione di emergenza dove bisogna restare in casa – esordisce Umberto Fosterni, presidente CRI Mortara – non potevamo che attivarci per offrire un servizio gratuito di spesa a domicilio per tutti coloro che sono impossibilitati ad uscire di casa, per gli over 65 e gli ammalati. Il tutto avviene in collaborazione con i rispettivi Comuni di Mortara e Cilavegna. Questa collaborazione permetterà al nostro Comitato di aiutare tutti coloro che si trovano in difficoltà». Per il servizio basta semplicemente contattare i numeri telefonici dei Comuni, che provvederanno a mettersi in contatto con il Comitato di Mortara. Per chi risiede a Mortara chiamerà il 335.775.43.75 attivo dalle 8 alle 13 da lunedì a venerdì. Per i cittadini di Cilavegna chiamando il numero 0381.668.044 attivo dalle 8 alle 14 da lunedì a venerdì oppure lo 0381.969.852 attivo dalle 8 alle 19 da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 13 il sabato, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 la domenica. «Non esitate a contattarci – precisa Umberto Fosterni – cercheremo di accontentare tutti. La spesa sarà effettuata il giorno successivo alla richiesta. Ci teniamo a precisare che, al momento, siamo l’unica associazione in accordo con i Comuni di Mortara e Cilavegna per questo servizio, ovviamente gratuito, pertanto, diffidate da altre visite. Non aprite a nessuno e ricordatevi di rimanere a casa e, per chi può farlo, di uscire solo per casi ristretti, cioè lavoro, spesa e farmaci. Certamente in questo periodo le nostre abitudini sono cambiate. Occorre sacrificio e pazienza, non è facile, ma restare a casa è l’unico metodo per non diffondere il virus. Se si rispetteranno le regole, si tornerà presto alla normalità, questione di qualche settimana».

Giorgio Giuliani

Le ultime

Gambolò, cultura e colore con le panchine dipinte

Si chiamano panchine culturali e le prime sono state...

Pianzoline: «Tutto per Gesù»

Da cinquant’anni una Comunità pianzolina sosta in preghiera nella...

Letti e piaciuti / “Tre ciotole” di Michela Murgia

Il momento più oscuro della crisi, quello che sembra...

Osservatorio 23-02 / Due anni “con Caino”

Se si era disposti al sacrificio per Kiev, sembra...

Login

spot_img
araldo
araldo
L'Araldo Lomellino da 120 anni racconta la Diocesi di Vigevano e la Lomellina, attraversando la storia di questo territorio al fianco delle persone che lo vivono.