Elezioni comunali 2023 / Riconferme in Lomellina

In Lomellina prevale la linea delle riconferme. Si è chiusa ieri pomeriggio alle ora 15 la tornata elettorale delle amministrative che, sul territorio, vedeva i cittadini di Alagna, Castello d’Agogna, Nicorvo e Sommo andare alle urne per l’elezione del sindaco.

L’esito delle votazioni a Castello d’Agogna ha decretato la riconferma del primo cittadino uscente William Grivel, lista La Torre Civica “Più concreta”, con 455 voti (89,74%); record di singole preferenze per l’assessore uscente Giorgio Moscardini, che ne totalizza ben 115. Nulla da fare quindi per lo sfidante Michele Pietro Rossi di Grande Nord (52 voti, 10,26%).

Sono molto felice dell’affluenza e di conseguenza del risultato, che è una promozione a pieni voti di questo quinquennio è il commento del vincitore Grivel.

William Grivel, sindaco di Castello d’Agogna

E’ stato riconfermato anche Michele Ratti a Nicorvo (137 voti, 95,14%) che ha nettamente staccato Enrico Bocca Corsico Piccolini, anche lui di Grande Nord (7 voti). Nessun voto, invece, per Salvatore Malagnino della lista Uniti per cambiare Nicorvo. Ad Alagna Renato Lavezzi di Insieme per Alagna risulta vincitore della contesa elettorale con 277 voti (60,48%), mentre lo sfidante, il vicesindaco uscente Giancarlo Sacchi (Impegno per Alagna) ha preso 181 voti, pari al 39,52%. Quorum raggiunto, infine, per la sindaca Paola Ferrari (534 voti, 31 schede nulle, 28 bianche), unica candidata alla poltrona di primo cittadino di Sommo e quindi riconfermata nel suo ruolo.

Alessio Facciolo

Le ultime

I maturandi rompono il ghiaccio con il tema d’italiano

Oggi per i maturandi è stato un giorno importante,...

Vigevano, i musulmani festeggiano Eid al-Adha

«Per noi musulmani è la seconda festa più importante...

Cava Manara, taglio del nastro per il nuovo campo di calcio a 5

E’ stato inaugurato il 2 giugno il nuovo campo...

Mortara, finanziamento alla biblioteca Pezza

Un finanziamento di 136mila e 800 euro per portare...

Login

spot_img