Mortara, il ritorno dei “Tri pas in piasa”

Tornano i Tri pas in piasä. Il primo appuntamento che vedrà il centro chiuso al traffico dalle 19 e i negozi aperti dalle 20 alle 24, ci sarà venerdì 26 maggio. Il secondo appuntamento sarà venerdì 30 giugno, poi il finale con la due giorni in vista della Sagra il 22 e 23 settembre. Come da tradizione ogni appuntamento avrà un tema, anche se alla base ci saranno sempre negozi aperti, punti gastronomici e  musicali. Una ricetta vincente che viene riproposta, con aggiornamenti e novità, anche nell’edizione 2023.

PRIMO APPUNTAMENTO «C’è grande volontà di essere a supporto del commercio e della città – ha introdotto l’incontro di martedì scorso Edoardo Rossi, presidente Ascom e vice presidente del Comitato Sagra – coordinare queste manifestazioni non è stato semplice. I commercianti potranno sfruttare liberamente, come meglio credono, questa opportunità». Sarà dedicato al tema dello sport il primo appuntamento, quello del 26 maggio che porterà in piazza molte società sportive che avranno l’occasione ghiotta di sfruttare questa magnifica vetrina per farsi conoscere. «Il Comitato Sagra – interviene Fabio Rubini, presidente del Comitato Sagra – ha il compito di ascoltare la città e gli esercenti. Con l’amministrazione abbiamo iniziato a trovarci dopo la Sagra del salame d’oca per organizzare i Tri pas. Organizzare questi appuntamenti non è uno scherzo. E con l’amministrazione c’è ottima sintonia, ci troviamo frequentemente ed entrambi, insieme agli uffici comunali e al comandante Davide Curti, stiamo lavorando in un clima di grande collaborazione. L’appuntamento di venerdì 26 maggio sarà dedicato allo sport. Una tradizione. Sono già molte le società sportive che hanno accolto l’invito a partecipare. Ognuna di loro valuterà come presentarsi ai cittadini».

Il sindaco di Mortara Ettore Gerosa

IL PROGRAMMA Sarà dedicato alla “Moda Mortara”, sarà quindi all’abbigliamento come tema base, l’appuntamento del 30 giugno, a cui si aggiungeranno, come sempre, diverse altre iniziative ed offerte anche proposte dai singoli commercianti. Quindi non mancheranno gastronomia, animazione, musica. Il ciclo si concluderà con le due sere dedicate al “pre Sagra” che ci porterà al fine settimana più importante per la città. «C’è un’ottima sintonia fra Amministrazione comunale, Comitato Sagra e Ascom – interviene Ettore Gerosa, sindaco di Mortara – sono iniziative che coinvolgono il commercio e tanti cittadini che possono sfruttare una serata diversa dal solito». Il menù della serata è già ricco, ma non mancheranno sorprese.

SGUARDO ALLA SAGRA DI SETTEMBRE «Negli ultimi mesi – svela Laura Gardella, vice sindaco e assessore al Commercio e Sagre – abbiamo incontri periodici per organizzare con calma e con grande attenzione e un buon anticipo tutte le iniziative. Questo significa non solo per i Tri pas, ma anche la Sagra di settembre. Questo sistema ci permette di mettere a fuoco tutte le esigenze e lavorare nella massima collaborazione». E questo clima distensivo e collaborativo porta a maggiori risultati per la città. «Le norme di sicurezza saranno simili a quelle degli scorsi anni – precisa Davide Curti, comandante della Polizia locale – siamo coscienti che queste restrizioni non sono molto accettate dai cittadini che vivono in centro. Ma non è una scelta nostra, seguiamo le disposizioni che arrivano dalla Prefettura. La sicurezza di chi sarà presente per le vie e piazze durante le manifestazioni è importantissima».

Giorgio Giuliani

Le ultime

Csi Pavia, crollano i Legionari contro l’A-Team Gifra

Sorprese a non finire nella penultima giornata della...

Mortara, documenti e risate al Civico 17

Documenti storici e delitti: sarà una settimana ricca di...

Tacchini, entra in classe il prof di calcio

Dalla panchina del Carpi alla promozione del calcio in...

Cava Manara, Mellera sfida Montagna

Stefania Mellera sfida Silvia Montagna nelle elezioni amministrative di...

Login

spot_img