Mostra la pistola a un’amica e parte un colpo: muore vigile di Mortara

Mostra una pistola a un’amica, ma mentre lei la tiene fra le mani parte un colpo: è morto, nonostante un disperato trasporto in ospedale, un vigile 22enne che, da pochi mesi, lavorava in comando a Mortara. Per motivi ancora da accertare, dall’arma da fuoco è partito un colpo che ha colpito all’altezza del petto il giovane, agente della polizia locale di Mortara. Il vigile è stato subito soccorso e trasportato in ambulanza al Policlinico San Matteo di Pavia: una volta arrivato in ospedale, già in gravissime condizioni, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico nel disperato tentativo di salvargli la vita. Purtroppo gli sforzi dei medici sono stati vani.

LA VICENDA Il dramma è accaduto nel pomeriggio in un’abitazione di Gropello Cairoli, sempre in Lomellina. La vicenda presenta ancora diversi aspetti da chiarire. Non si sa ancora se l’agente abbia mostrato all’amica la pistola d’ordinanza o un’altra arma. Secondo le prime ricostruzioni, mentre la giovane la stava maneggiando, è partito il proiettile che ha raggiunto al petto il 22enne. I soccorsi sono stati immediati. Gli operatori del 118 sono subito giunti sul posto. Immediato anche l’intervento dei carabinieri del reparto operativo di Pavia e del comando di Vigevano, che hanno avviato gli accertamenti per fare chiarezza sull’episodio.

Alessio Facciolo

Le ultime

Viaggio in parrocchia / Garlasco, la chiesa dedicata alla Beata Vergine Assunta e a Dan Francesco

La chiesa parrocchiale di Garlasco, dedicata alla Beata Vergine...

Mede, festa di leva con rissa

Il maltempo dà tregua ma "piovono" sberle. É successo...

La sfida: l’esame orale di maturità anche per le prof

Sono 526.317mila gli studenti pronti a diventare finalmente “maturi”....

L’impegnativo ruolo degli animatori, tra servizio e responsabilità

Hanno il compito di vigilare sui ragazzi, di seguirli...

Login

spot_img