Spesa a domicilio per gli anziani

La carità e la solidarietà non si fermano con il coronavirus. Lo dimostrano alcune iniziative che nascono in questi giorni, e vengono diffuse principalmente sui canali dei social media. Venerdì 6 marzo la parrocchia della Beata Vergine della Consolazione di Pieve del Cairo ha deciso di

mettere a disposizione un servizio di spesa a domicilio per le persone che, a motivo di possibili fragilità nelle difese immunitarie per patologie o età avanzata (oltre i 70 anni) preferiscono non uscire di casa

Si ricevono le ordinazioni telefonando al parroco don Luca Discacciati (0384 87632) e si acquista solo cibo già confezionato (carne, formaggi, salumi) tranne che per il pane, che verrà trattato con le migliori precauzioni ed attenzioni richieste. Gli animatori dell’oratorio “Don Remo Rustichelli” che consegneranno la spesa (per ora, cinque ragazzi tra i 15 e i 26 anni) verranno presentati dal parroco per non lasciare spazio a malintenzionati approfittatori. Il servizio è esteso anche nelle frazioni di Cascine Nuove e Cambiò e nei comuni di Mezzana Bigli, Gambarana e Suardi, che fanno parte della nascente Unità pastorale con a capo Pieve del Cairo.

ANCHE A MEDE Un analogo servizio si sta organizzando anche a Mede, grazie alla Consulta del volontariato, che con il Comune e la Caritas parrocchiale intende attivare un servizio di spesa a domicilio per le persone anziane o in difficoltà che ne avessero bisogno o desiderio e per favorire al massimo la prescrizione di restare in casa.

Chi intendesse mettersi a disposizione per aiutare gli altri con questo servizio, ed abbia compiuto i 18 anni, può dare la propria adesione al presidente della Consulta del volontariato, Carlo Faita, al numero 346 2239827

E NON SOLO Ma le iniziative non si fermano qui. Ambra Rabitti, sulla pagina “Succede a Lomello”, ha pubblicato questo post: «Vista la situazione, se qualche persona anziana non si sentisse sicura ad andare a fare la spesa o qualsiasi altra commissione sono disponibile ad andare io e portarvela. A titolo gratuito naturalmente». Immediato il commento del sindaco di Lomello, Silvia Ruggia:

Grazie a nome mio e dell’amministrazione comunale. In questo complicato momento riscopriamo la solidarietà

Sulla pagina Fb “Sei di Mortara se…”, Melania Gioia scrive:

Spero di offrire un servizio utile. Mi offro volontaria (gratuitamente) a portare la spesa a casa alle persone anziane o a chi è impossibilitato a muoversi

Passo da voi, ritiro la lista della spesa e ve la porto a casa (mi pagate alla consegna con scontrino in mano, ovviamente intendo che pagate solo la spesa). Se preferite potete anche dettarmi la lista al telefono».

VIGEVANO Valeria Meazza, di Vigevano, figlia della dottoressa Maddalena Garbarini, sul gruppo Facebook “Sei di Vigevano se… l’originale” ha espresso la volontà di dare una mano a pazienti e non della madre: «Vorrei offrire la mia disponibilità ai pazienti eventualmente impossibilitati a uscire per consegnare le prescrizioni e i farmaci.

Purtroppo non ho una macchina, ma ho una bicicletta, piedi piuttosto veloci e un po’ di tempo libero

perché per forza di cose bloccata con il lavoro – ha scritto la giovane, raccogliendo tra le altre cose centinaia di like – Mi rendo disponibile anche per quegli anziani o persone con altro genere di difficoltà residenti nei pressi del centro per portare la spesa quotidiana e per le piccole commissioni». La Croce Rossa di Vigevano ha organizzato “Il momento della gentilezza”, un servizio pronto spesa e pronto farmaco gli anziani. È possibile usufruire del servizio gratuito su prenotazione per tutti gli over 65 chiamando il numero 0381 75798 dalle 9 alle 12 o dalle 14 alle 18 tutti i giorni della settimana. Il servizio prevede la consegna dei farmaci tutti i giorni della settimana mattino e pomeriggio, mentre la consegna della spesa da lunedì a venerdì unicamente al pomeriggio e sabato e domenica mattino e pomeriggio. Ulteriori informazioni e aggiornamenti saranno disponibili all’indirizzo www.crivigevano.it/pronto-spesa.

Alessio Facciolo, Davide Zardo

Le ultime

Gambolò, cultura e colore con le panchine dipinte

Si chiamano panchine culturali e le prime sono state...

Pianzoline: «Tutto per Gesù»

Da cinquant’anni una Comunità pianzolina sosta in preghiera nella...

Letti e piaciuti / “Tre ciotole” di Michela Murgia

Il momento più oscuro della crisi, quello che sembra...

Osservatorio 23-02 / Due anni “con Caino”

Se si era disposti al sacrificio per Kiev, sembra...

Login

spot_img
araldo
araldo
L'Araldo Lomellino da 120 anni racconta la Diocesi di Vigevano e la Lomellina, attraversando la storia di questo territorio al fianco delle persone che lo vivono.