Voto a Cassolnovo, Delfrate lancia la sfida

Gianfranco Delfrate rompe gli indugi: il consiglieri di minoranza si ricandida a sindaco a capo di una lista civica, come ha fatto nelle ultime due elezioni. Quella che fino a pochi giorni fa sembrava l’unica certezza, la ricandidatura di Luigi Parolo oggi se ne vede affiancare un’altra.

I DUBBI SU PAROLO Quel che è meno certo è quale sarà la coalizione che sosterrà Parolo. Il primo scossone l’ha dato il coordinatore provinciale di Forza Italia Antonello Galiani, che ha aperto alla possibilità di non ricandidare Parolo. Eppure non più tardi di un mese fa l’accordo tra Lega e Forza Italia (con apertura a Fratelli d’Italia) per ripresentare l’attuale sindaco sembrava cosa fatta. Dopo il congresso che ha portato alla vittoria di Galiani, le trattative sono state congelate e nel frattempo nel consiglio comunale di Cassolnovo si è costituito un nuovo gruppo, quello di Fratelli d’Italia, che ha un solo consigliere (Matteo Andreoli) ma è all’opposizione. Nell’ultimo mese Andreoli ha presentato diverse interpellanze e non ha lesinato critiche all’attuale amministrazione, segno che le trattative non si aprono certo sotto una buona stella. In tutto questo il diretto interessato, cioè Luigi Parolo, non si pronuncia e, raggiunto il telefono, liquida la questione con un “No comment”.

E A SINISTRA? Delfrate per ora non ha chiuso alcuna porta. «Siamo aperti al dialogo con altre realtà civiche» dice. Di sicuro c’è che ha avuto incontri con il Partito Democratico. Negli ultimi tempi al di là di quale telefonata non c’è stato molto. L’accordo che sembrava cosa fatta con l’avvicinarsi delle elezioni lo è sempre meno. In compenso i Dem hanno deciso di mandare il consigliere comunale di Vigevano Emanuele Corsico Piccolino ad affiancare la locale sezione, che è l’unica che non ha fatto il congresso in provincia. «Il gruppo di Cassolnovo – spiega – ha preferito non fare il congresso sotto elezioni. Però mi è stato chiesto di occuparmi della questione elettorale. Mi è stato dato il mandato a trattare con le altre forze. Al momento l’intenzione è quella di incontrare tutte le forze che si oppongono all’attuale maggioranza». Tra queste però c’è anche Fratelli d’Italia. «Una telefonata la farò anche ad Andreoli, anche se è chiaro che le posizioni sono molto distanti». L’alleanza Pd-Fdi non è quindi nel novero delle ipotesi. In compenso c’è chi si sta già muovendo. Italia Viva ha già lanciato la propria campagna elettorale con la prima giornata di volantinaggio al mercato nella quale ha incontrato diversi cittadini di Cassolnovo. L’intenzione è di intessere delle alleanze, ma non è escluso che non venga presentata una lista autonoma.

Andrea Ballone

Le ultime

Parona, rinasce la piazza antistante San Siro

Adesso Parona ha una nuova piazza che è stata...

Gravellona, richiesto l’aiuto del Comune per sterilizzare una colonia felina

«Il comune intervenga per consentire la sterilizzazione di una...

Vigevano, a Palazzo Merula la scuola di Mastronardi

Con “La scuola di un tempo” il Lions club...

A lezione per riconoscere l’ictus

Riconoscere i sintomi dell’ictus per salvare vite. Questo lo...

Login

spot_img