Delmastro Delle Vedove a Vigevano per il Tribunale

“Ritorno alla giustizia di prossimità: effetti e benefici per i cittadini”: un tema caldo, caldissimo nella città ducale, che sarà affrontato in un convegno con, tra gli altri, il sottosegretario alla Giustizia Delmastro Delle Vedove. La città di Vigevano, assieme all’Associazione Avvocatura Vigevanese e all’Aiga Associazione Italiana Giovani Avvocati sezione di Vigevano, invitano la cittadinanza al convegno che si terrà sabato 25 febbraio dalle ore 9.30 al teatro Cagnoni.

Oggetto della mattinata la necessità di riaprire il Tribunale ducale, chiuso da più di dieci anni. A presentare l’importante momento, il sindaco Andrea Ceffa, l’avvocato Giuseppe Madeo, ultimo Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Vigevano, Elena Sisaro e Valeria Fasani appartenenti al medesimo ordine. «Ringrazio Aiga e l’avvocato Madeo per non essersi arresi mai – ha iniziato il sindaco Andrea Ceffa – forse, oggi, abbiamo le condizioni per poter davvero sperare in qualcosa di concreto:

ci sono dei presupposti che ci fanno pensare che la battaglia a lungo sostenuta non è stata vana.

E’ importante che il teatro Cagnoni, sia gremito, quella mattinata, non solo di vigevanesi anche di lomellini che, come noi, hanno sopportato l’assenza del Tribunale con quello che una mancanza del genere, significa, per questa ragione ho invitato anche altri sindaci che hanno conosciuto il nostro stesso problema».

L’avvocato Giuseppe Madeo

Ha continuato Giuseppe Madeo: «Sono 11 anni, 12 a settembre che combattiamo per questa battaglia. Aver tolto il tribunale ha significato dar inizio ad un progressivo ed inarrestabile impoverimento culturale, sociale ed economico della città. Inoltre, quando manca un presidio dello Stato cala anche la sicurezza. Della mancanza del foro ha sofferto e continua a soffrire Vigevano ma anche le zone vicine ad esso: avere il Tribunale significa fare cultura di legalità. Come avvocati, oggi abbiamo pochi praticanti perché preferiscono andare a Pavia o a Milano dove ci sono i tribunali: una scelta comprensibile, ma impoverente per noi».

L’avvocato Elena Sisaro ha rimarcato come «dieci anni senza tribunale e, assieme a lui, abbiamo perso anche l’indotto, basta percorrere corso della Repubblica per comprendere quello che ho appena detto. Quando c’era il Tribunale era una delle vie più vive e frequentate della città: occorre far tornare tutto al suo posto». Valeria Fasani ha sottolineato «ci auguriamo che al convegno partecipino oltre ai colleghi anche gli industriali, i commercianti, tutti, dal più piccolo al più grande, hanno subito dei danni dalla chiusura del Tribunale». Aprirà la mattinata, moderata dal direttore del settimanale l’Informatore Vigevanese, Mario Pacali, il saluto del sindaco.

A seguire, gli interventi dell’avvocato Giuseppe Antonio Madeo ultimo Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Vigevano, Avvocato Giuseppe Agnusdei Presidente del Comitato di Coordinamento Nazionale per la Giustizia di Prossimità, l’Onorevole Andrea Delmastro Delle Vedove Sottosegretario alla Giustizia. Tra gli interventi previsti anche quello di Stefano Scati, presidente di sezione del Tribunale di Vigevano sino alla sua chiusura e attuale presidente del foro di Ferrara.

Isabella Giardini

Le ultime

Csi Pavia, crollano i Legionari contro l’A-Team Gifra

Sorprese a non finire nella penultima giornata della...

Mortara, documenti e risate al Civico 17

Documenti storici e delitti: sarà una settimana ricca di...

Tacchini, entra in classe il prof di calcio

Dalla panchina del Carpi alla promozione del calcio in...

Cava Manara, Mellera sfida Montagna

Stefania Mellera sfida Silvia Montagna nelle elezioni amministrative di...

Login

spot_img