Vigevano, “Guerra e Pace” al Museo del Tesoro

Il mese di aprile inizia all’insegna dell’arte. La prossima domenica 2 aprile verrà inaugurata la mostra “Guerra e Pace”, organizzata dal Museo del Tesoro del Duomo di Vigevano.

L’inaugurazione, che si terrà alle ore 17 di domenica, vedrà in perfetta contrapposizione le opere di due artisti molto amati dal territorio, il comico Stefano Chiodaroli e lo scultore Michele Protti. La mostra, che sarà possibile visitare fino al 26 novembre di quest’anno nel museo diocesano, avrà una struttura dicotomica, esattamente come suggerisce il titolo.

«Con questa mostra abbiamo voluto evidenziare da un lato l’attrazione che la guerra ha sempre esercitato sugli uomini – racconta Nicoletta Sanna, conservatrice Museo del Tesoro del Duomo – fino alla presa di coscienza della distruzione e del male che essa causa. Dall’altro lato, il tema della pace che in questa mostra è stata rappresentata con gli oggetti di recupero che per noi rappresentano il tentativo di ricostruzione dopo la distruzione». Una scelta tematica e artistica, quella presa dal museo diocesano, non casuale. «Presentando la mostra – continua la curatrice – ci preme sottolineare che la finalità di un museo come il nostro è riportare l’attenzione sulla funzione pastorale del museo ecclesiastico, per portare il visitatore a una riflessione profonda sul contesto affrontato».

Anche la scelta degli artisti non è casuale: l’attenzione al territorio è diretta verso coloro che qui operano e propongono cultura.

“Battaglie d’Occidente” sarà, infatti, il titolo delle opere realizzate da Chiodaroli attraverso le quali sarà possibile rivivere un omaggio alla forza, a volte necessaria, per poter proteggere la libertà e la giustizia. Mentre si arriva a un concetto di ecologia integrale con le opere create da Michele Protti il quale, riprendendo il messaggio di San Francesco d’Assisi, vuole elevare ad opere d’arte gli “scarti” utilizzati per la realizzazione. In questo modo, infatti, si ricorda il concetto di attenzione agli ultimi e a tutto ciò che rende preziosa la vita umana.

Rossana Zorzato

Le ultime

Viaggio in parrocchia / Garlasco, la chiesa dedicata alla Beata Vergine Assunta e a Dan Francesco

La chiesa parrocchiale di Garlasco, dedicata alla Beata Vergine...

Mede, festa di leva con rissa

Il maltempo dà tregua ma "piovono" sberle. É successo...

La sfida: l’esame orale di maturità anche per le prof

Sono 526.317mila gli studenti pronti a diventare finalmente “maturi”....

L’impegnativo ruolo degli animatori, tra servizio e responsabilità

Hanno il compito di vigilare sui ragazzi, di seguirli...

Login

spot_img
araldo
araldo
L'Araldo Lomellino da 120 anni racconta la Diocesi di Vigevano e la Lomellina, attraversando la storia di questo territorio al fianco delle persone che lo vivono.