Vigevano, riparte il progetto “Mi riscatto per il futuro”

Progetto che funziona, si ripropone. Deve averlo pensato l’assessore all’ambiente, Daniele Semplici, ma anche il direttore del carcere, Davide Pisapia. Approvati, naturalmente, dal sindaco della città di Vigevano, Andrea Ceffa.

Difatti mercoledì di questa settimana l’assessore Daniele Semplici ha presentato i protagonisti del progetto “Mi riscatto per il futuro”. «Si tratta di un progetto deliberato un anno fa – ha detto – quindi, già provato, che ci ha dato molte soddisfazioni concrete e non solo: coloro che ne avevano fatto parte sono tornati a casa, hanno imparato qualcosa che serve al loro futuro».

IL PROGETTO “Un riscatto per il futuro” parte seconda coinvolge tre carcerati, saranno impegnati a ‘bonificare’ la zona di via Rebuffi, che abbonda di oggetti volutamente abbandonati, rifiuti che non devono essere collocati lì: ma i lavori che li terranno impegnati non termineranno lì, altri saranno dirottati verso altri compiti. «Ho realizzato assieme al direttore del carcere Davide Pisapia, questo progetto tempo fa – ha detto l’assessore Semplici – ‘Mi riscatto per il futuro” ha avuto successo e, soprattutto, ha avuto una forte azione educativa, formativa, pedagogica, nel vissuto dei protagonisti del medesimo: la precedente squadra si è integrata subito molto bene, ora si riparte con un nuovo gruppo formato da un italiano e due stranieri, e, non è detto che il progetto venga ripetuto visto quello che offre: non solo la possibilità di imparare qualcosa di nuovo ma, soprattutto, quella di mettere se stessi in gioco in modo davvero concreto, donando efficacia a coloro che questa caratteristica, così importante, per essere incisivi, nella vita, magari l’hanno smarrita».

Davide Pisapia, direttore carcere Piccolini
Davide Pisapia, direttore carcere Piccolini

IL COMMENTO DEL SINDACO Anche il sindaco Andrea Ceffa ha sottolineato la bontà e l’importanza del progetto. Dello stesso avviso, il direttore del carcere, Davide Pisapia che ha sempre creduto nella «necessità di portare i carcerati fuori dai muri del penitenziario, alfine di farli interagire con la vita reale, con quello che sanno o saprebbero fare, insomma, con la possibilità di costruire il loro lavoro. Questo progetto è il fiore all’occhiello della mia lunga esperienza di direttore del penitenziario dei Piccolini». Davide Pisapia nella seconda metà del mese di marzo lascerà la direzione del carcere e sarà trasferito a Voghera: nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto, sindaco e assessore hanno consegnato al dottor Pisapia un attestato ad un direttore che è stato capace di grandi, coraggiose svolte, come aver ideato il progetto presentato. Ma i riconoscimenti per il dottor Pisapia, non finiscono qua. Il sindaco ha infatti sottolineato «l’attestato consegnato questa mattina è legato al senso di queste attività: poco prima della ‘partenza’ del direttore consegneremo in Comune un altro riconoscimento, a nome dell’Amministrazione, chiaramente, e di tutta la città per tutto quello che il dottor Pisapia ha fatto, qui». Progetti, iniziative delle quali la città, gli sarà sempre grata.

Isabella Giardini

Le ultime

Vigevano, cedimento al tetto del vecchio PalaBasletta: iniziati anche i lavori di demolizione

Il tetto del PalaBasletta nella mattinata di martedì 20...

Perini lascia la presidenza della Elachem

Arriva come un fulmine a ciel sereno la notizia...

“La poesia non dimentica” la strage di piazza Fontana

Una raccolta di poesie per ricordare la strage di...

Garlasco, coppie di sposi e fidanzati festeggiano san Valentino con la diocesi di Vigevano

Una tradizione da diversi anni fissa l’appuntamento nel sabato...

Login

spot_img