12.3 C
Vigevano
mercoledì, Settembre 30, 2020
More
    Home Vigevano Comunali, il centrosinistra sceglie Bertucci: «Per una Vigevano alternativa»

    Comunali, il centrosinistra sceglie Bertucci: «Per una Vigevano alternativa»

    Sarà quella guidata da Alessio Bertucci l’unica coalizione delle forze di opposizione in lizza alle elezioni. Un’alleanza «democratica, coraggiosa e operosa» per citare le parole chiave delle tre forze in campo ovvero Partito Democratico e le civiche Vigevano Coraggiosa e “Le api”, uno schieramento che si propone di «costruire un’alternativa credibile a Vigevano, l’unica possibile», come chiarisce il candidato sindaco Bertucci.

    Vigevano – spiega – è rimasta ferma al Novecento, noi vogliamo entrare nel Terzo Millennio. Se la città vuole rinascere ha davanti una sola strada: essere ambiziosa e cambiare. Immaginiamo una comunità sostenibile che cresca all’insegna di lavoro, cultura, infrastrutture

    PROGRAMMA Sono questi i tre ambiti su cui si concentra il progetto della coalizione. Per quanto riguarda l’occupazione e l’economia, il percorso parte dalla realizzazione di un Its, «una scuola post diploma capace di mettere insieme competenze qualificate e contenuti innovativi». L’obiettivo formare «lavoratori specializzati indispensabili alle nostre aziende per puntare sulla qualità e vincere la sfida dell’economia dopo il coronavirus». Passando alla cultura, Bertucci guarda a

    a una nuova governance che unisca le nostre risorse monumentali, il centro storico, percorsi museali ed espositivi di prestigio, le attività commerciali e la capacità di intercettare i fondi europei, individuando una figura manageriale o una struttura ad hoc che abbiano competenze specifiche nel marketing territoriale e nel management culturale

    Le infrastrutture sono tema che interessa il Pd e gli alleati a 360°, partendo da un «sì netto al collegamento con Magenta che avvicina Malpensa, sì al raddoppio ferroviario, sì a un’infrastruttura digitale attrattiva per le imprese».

    Infrastrutture nuovo Ponte sul Ticino vigevano
    Infrastrutture nuovo Ponte sul Ticino (Vigevano)

    Rispetto alla Vigevano-Magenta, Bertucci si dice «pronto a interloquire a tutti i livelli istituzionali e i territori. Non mi interessa quale progetto, io sono a favore di quello che consente di bypassare Abbiategrasso nel minore tempo possibile. Sala e Ceffa si sono candidati promettendo “la strada verso Milano”, ma in 20 anni non abbiamo visto un cantiere».

    SOCIALE Le liste che sosterranno Bertucci guardano al sociale: per i giovani si propone un’iniziativa di contrasto al disagio giovanile che mira al recupero degli spazi pubblici inutilizzati, alla promozione di attività sportive e culturali e alla collaborazione con Diocesi, associazionismo, mondo dello sport. Per gli anziani la carta è «un nuovo De Rodolfi», per le giovani coppie si punta a sconti sulle addizionali Irpef comunali e al bonus “Tata Vigevano”. Infine «vogliamo prenderci cura della nostra città attraverso riqualificazione urbana, legalità e tutela dell’ambiente, che per noi vuol dire la gestione integrata del ciclo dei rifiuti con isole ecologiche e tariffa puntuale per la riduzione della Tari, mobilità sostenibile, potenziamento e controllo della Ztl».

    Conferenza stampa presentazione Bertucci 02
    la presentazione della candidatura, da sinistra Sala, Milan, Scuvera, Bertucci, Pizzi, Cattaneo

    LE LISTE Ci sono poi obiettivi specifici da parte dei due movimenti civici. “Le Api”, schieramento che sarà formato da under 35, vogliono coinvolgere una platea più ampia possibile: «Alle ultime elezioni – dice Piero Pizzi, insieme a Roberto Marin (presidente Vigevano Sostenibile) uno dei «consoli» delle Api – su 48mila aventi diritto ha votato uno su due: noi abbiamo l’obiettivo di portare al voto più persone possibile». “Vigevano Coraggiosa” invece riunisce elementi della società civile e del mondo del volontariato. «Vogliamo costruire una città altra – dichiara Barbara Milan, portavoce – in grado di ascoltare, confrontarsi. Alessio è il nostro candidato perché è una persona capace di ascoltare e mettersi in gioco».

    COMPETENZA Il segretario cittadino dei dem ha voluto con forza l’investitura, sostenuta dalla base cittadina del Pd – Bertucci è stato designato all’unanimità dall’assemblea del circolo ducale – e dal mondo civico che si riconosce nei due gruppi che lo sosterranno, ma osteggiata dai vertici provinciali dei democratici, su tutti il consigliere regionale Giuseppe Villani, che avrebbe preferito una convergenza fuori tempo massimo su Paolo Previde Massara. «Bertucci – commenta il segretario pavese Chiara Scuvera – è uomo pragmatico, il suo percorso culturale, di studio e politico lo dimostrano. Le sue competenze in ambito economico emergono anche nel programma e nel percorso che ha impostato». Nella corsa alle amministrative la volontà è quella di «puntare sulla competenza – afferma Bertucci – che non vuol dire essere vecchi, ma avere una formazione specifica per ciò di cui ci si andrà a occupare».

    Giuseppe Del Signore

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Coronavirus, al Beato Matteo calano i ricoveri

    «La mia impressione è che probabilmente abbiamo raggiunto il picco di contagi». Pietro Gallotti, direttore generale dell’Istituto Clinico Beato Matteo, avanza questa ipotesi perché...

    I canali ufficiali

    1,417FansLike
    81FollowersFollow

    Speciale elezioni Vigevano 2020 - comunali e referendum

    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it