12.3 C
Vigevano
lunedì, Giugno 27, 2022
More

    Speciale referendum 12 giugno

    spot_img
    HomeVigevanoNuovo ponte pronto in autunno

    Nuovo ponte pronto in autunno

    Siamo praticamente in fase di arrivo per quanto riguarda il completamento del nuovo ponte sul Ticino. Nella mattinata di mercoledì è infatti stato posto l’ultimo becco dal peso complessivo di 28 tonnellate, che ha rappresentato lo step decisivo da compiere per unire le due parti dell’infrastruttura, da Vigevano ad Abbiategrasso. Ad inizio anno era avvenuta la ripresa dei lavori, con l’arrivo del calcestruzzo e la successiva prima colata dello stesso sui conci appena posizionati per ultimare i 23 metri mancati. Ora si può procedere spediti verso il definitivo completamento dell’opera.

    «L’installazione dell’ultimo becco segna una tappa fondamentale per l’ultimazione di un’opera di grande valore per Vigevano e per tutto il territorio lomellino – afferma Paolo Iozzi, consigliere comunale con delega alle infrastrutture – mancano ancora i getti di calcestruzzo e l’incastro di questi becchi, ma di fatto possiamo affermare che il grosso del lavoro è stato fatto». Un ponte proiettato verso il futuro, che rappresenta un vero e proprio unicum in merito alle tecniche utilizzate per la sua realizzazione. «Ci troviamo dinnanzi ad un’opera ingegneristica di grande rilevanza – spiega Iozzi – in quanto si tratta di una tensostruttura molto complicata, dove va ricordato che è priva di giunti strutturali. Per questa ragione, sono orgoglioso di avere un ponte che si può definire futuristico. Il Consorzio Pangea ha svolto un ottimo lavoro».

    Parlando di futuro, ora non troppo lontano, il consigliere Iozzi si è voluto esprimere in merito alla realizzazione della Vigevano-Malpensa. «A breve dovremmo ricevere delle novità. Ci auspichiamo che si possa operare sull’inizio della tratta C, quella che ci interessa più da vicino visto che consente di passare Abbiategrasso. Una volta che avremo ottenuto l’autorizzazione, potremo procedere con l’inizio dei lavori. Il presidente della Provincia ci ha fornito delle rassicurazioni in merito alle rampe di accesso. Anas sta visionando da vicino la questione ed ha tutto l’interesse nel tranquillizzarci per agevolare i lavori». Nel corso degli ultimi dodici mesi, la realizzazione del ponte sul Ticino ha subito una notevole accelerazione, consentendo di vedere la luce in fondo al tunnel, dopo anni di stop.

    Il cantiere del ponte si trovava in fase di stand by dal 2018, quando la Provincia aveva deciso di licenziare la Polese spa, allora impresa appaltatrice dell’opera. Dopo tre anni, l’entrata in gioco del Consorzio Pangea, che si era aggiudicato la gara d’appalto lo scorso giugno, ha ricoperto un ruolo decisivo. Ora sì che sarà possibile anche riprendere in mano il discorso di Traccia Azzurra, la rete ciclabile che metterà in comunicazione Vigevano con l’Abbiatense. «Il ponte entro settembre sarà terminato – conclude Paolo Iozzi – in seguito si provvederà ad effettuare tutti i collaudi. Il progetto della pista ciclabile potrà quindi prendere forma, ed andrà a completare un asse viabilistico importante. Adesso aspettiamo le rampe per il ponte, poi penseremo al resto. La promessa di concludere entro settembre, ad ogni modo, è stata mantenuta».

    Edoardo Varese

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764