12.3 C
Vigevano
venerdì, Settembre 30, 2022
More
    HomeVigevanoVigevano, la città si prepara al risparmio energetico

    Vigevano, la città si prepara al risparmio energetico

    Spese energetiche in aumento: a Vigevano il sindaco Andrea Ceffa invita i cittadini al risparmio e nel frattempo analizza la questione affidandosi agli uffici di competenza. «In questi giorni mi sono adoperato nel chiedere una verifica con i tecnici – spiega il primo cittadino Ceffa – con lo scopo di allestire un piano di razionalizzazione delle spese energetiche degli impianti comunali. Il punto di partenza sarà questo e nel giro di qualche giorno dovrei ricevere le prime indicazioni. Cercheremo di adeguarci alle iniziative che verranno prese a livello nazionale. Sarà il nuovo governo naturalmente a doversi occupare nella realizzazione di un piano che possa limitare la speculazione, l’aumento e la corsa ai prezzi. In qualità di sindaco, ma penso di parlare anche per i miei colleghi del territorio, mi impegnerò a mettere in atto le azioni in mio possesso».

    LE MISURE DI RISPARMIO Il sindaco davanti al Comune chiusoSi potrebbe valutare anche l’ipotesi di spegnere i lampioni. Tra le misure stabilite dal governo rientrano la riduzione di un grado nel riscaldamento degli edifici, da 17 con più o meno 2 gradi di tolleranza nelle attività industriali, da 19 con più o meno 2 gradi di tolleranza per gli altri edifici. La strategia consiste nel risparmiare la maggior quantità di gas possibile, in vista del sopraggiungere della stagione invernale. Il piano prevede anche regole comportamentali di responsabilità che includono la riduzione della temperatura e della durata delle docce, l’impiego anche per il riscaldamento invernale delle pompe di ca lore elettriche utilizzate an che per il condizionamento estivo, non lasciare in stand by apparecchi elettronici quali dvd, modem, tv e decoder.

    I CONSIGLI DI CEFFA «Consiglio ai cittadini di adottare comportamenti volti a favorire il risparmio energetico – prosegue Ceffa – anche perchè il tutto si ripercuote inevitabilmente nelle loro bollette. Queste potrebbero, in proiezione, essere quattro volte più del normale. Purtroppo, non credo che questa situazione sia temporale, non si esaurirà a breve. Ognuno di noi deve fare la propria parte se vogliamo avere più possibilità di uscire al meglio da questa circostanza».

    Edoardo Varese

    POPOLARI

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764