12.3 C
Vigevano
domenica, Gennaio 23, 2022
More
    spot_img
    HomeVigevanoVigevano, la partita dell'Asm si gioca in dodici mesi

    Vigevano, la partita dell’Asm si gioca in dodici mesi

    Un ruolo centrale nel disegnare il percorso prossimo e a medio termine della città lo avrà anche Asm. La municipalizzata è sotto i riflettori da mesi sia per le scelte aziendali sia per il cambio in corso al vertice sia per le prospettive future. Da un lato nel 2022 si dovrebbe realizzare la piazzola ecologica di via Ceresio, che consentirà di togliere le campane del vetro e i cassonetti del verde per approdare alla raccolta porta a porta totale, nella speranza di smuovere la città dal 63% circa a cui è ferma ormai da anni la differenziata, dall’altro bisognerà capire chi raccoglierà il testimone dell’amministratore unico dimissionario Gianluca Zorzoli e se questo successore sarà chiamato a gestire il passaggio di Asm Isa – l’asset più importante della holding di viale Leopardi – ad A2A, che ha una prelazione nel caso in cui il Comune decida di esercitare la sua opzione per la vendita del 55% delle quote. Si tratta di temi importanti per la qualità di alcuni tra i servizi più importanti offerti ai cittadini, dalla gestione dei rifiuti alla pulizia delle strade, motivo per cui non mancano i nodi da sciogliere.

    LA  RACCOLTA Dal punto di vista del porta a porta, l’amministratore unico di Asm Isa Giorgio Tognon aveva annunciato a fine anno che tutto era pronto per la costruzione della seconda isola ecologica in via Ceresio, ma l’iter ha avuto una battuta d’arresto perché non è stato completato l’aggiornamento del Pgt in consiglio comunale. A partire da questo passaggio la situazione dovrebbe sbloccarsi nel giro di un paio di mesi di lavori, permettendo la rimozione dei cassonetti di vetro e verde. Per chi vorrà conferire quest’ultimo ancora a domicilio e non in piazzola, Asm ha deciso che ci sarà un costo aggiuntivo da 80 a 170 euro, una scelta che ha suscitato le proteste dei cittadini, ma che il sindaco Ceffa difende: «Il costo non è quello del bidone, ma del servizio di cui il cittadino usufruisce. Ci sono delle alternative gratuite, le due isole ecologiche e la compostiera, il pagamento è previsto anche in altre città, perché se si tiene il conferimento gratuito c’è la tendenza a un eccesso di richieste, anche da parte di chi poi non usa davvero il servizio. Asm, dove lo ha adottato, dopo difficoltà iniziali, ha avuto buoni risultati».

    VIG - Giorgio Tognon
    Giorgio Tognon, amministratore unico di ASM ISA

    L’AMMINISTRATORE  Il primo cittadino esprime apprezzamento anche per il passo indietro fatto da Zorzoli. «Quando si è insediata la nuova amministrazione – commenta – ho detto che la priorità era portare a termine le progettualità in corso, come smart city e verde. Quella di Zorzoli mi sembra una posizione corretta e coerente, lo ringrazio perché ha svolto un ottimo lavoro». Per sostituirlo si tornerà a un cda? «Dal punto di vista dei desiderata mi sarebbe piaciuto avere di nuovo una pluralità, con un cda, però è stata fatta la scelta di avere un amministratore unico e sembrerebbe che, almeno per la holding, non sia così semplice andare in questa direzione, per ragioni derivate da norme contabili o da altre leggi che imporrebbero di giustificare, davanti alla Corte dei conti e ad Anac, la necessità di un Cda, con un aumento dei costi».

    LA  VENDITA  Ancora più complesso il discorso relativo alla vendita delle quote di Asm Isa ad A2A, che è uno dei temi più dibattuti al momento nella politica cittadina, anche se il sindaco preferirebbe un basso profilo. «Questi non sono argomenti da affrontare in maniera approssimativa o incauta – afferma – Asm è sul mercato, l’ultima parola spetta al consiglio comunale, in casi analoghi sono emersi dei problemi… occorre ragionare a mente fredda e con valutazioni tecniche a supporto della decisione politica. Prima bisogna avere tutti gli elementi per fare una valutazione ragionata e nelle sedi opportune, non con dichiarazioni sui media».

    Giuseppe Del Signore

    POPOLARI

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    I canali ufficiali

    1,537FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764