12.3 C
Vigevano
venerdì, Settembre 30, 2022
More
    HomeVigevanoVigevano, torna il rogo del Diavolo

    Vigevano, torna il rogo del Diavolo

    Berlic torna a casa. Dopo due anni di stop ritorna a Vigevano lo storico appuntamento con il rogo del diavolo, che, come di consueto, avrà luogo domani sera presso il sagrato della chiesa di San Bernardo, in corso Giuseppe Garibaldi. «Abbiamo dovuto ottenere una serie di permessi e autorizzazioni per riuscire ad organizzare il tutto – rende noto il priore della Confraternita Enrico Platti – non è stato per nulla semplice ma ci siamo riusciti. Era importante per noi riportare a Vigevano una, se non addirittura la più antica tradizione della città, da sempre molto amata e sentita dai cittadini. L’aiuto del Comune si è rivelato fondamentale per l’organizzazione della manifestazione, sia dal punto di vista materiale, sia da quello economico».

    Il rogo del diavolo alla chiesa di San Bernardo

    GLI EVENTI Erico Platti ha illustrato gli eventi legati alla sagra di San Bernardo, che in questi giorni terranno compagnia alla cittadinanza. «Questa sera – prosegue il priore – si terrà la consueta passeggiata del diavolo, con Berlic che verrà scortato per le vie del rione e per le vie di tutta la città. Ieri si è invece svolta la prima messa del triduo di preparazione, celebrata da Don Stefano Targa. Sabato sera il punto cardine, con il rogo del diavolo». Questa sera è prevista anche la presenza del cantante vigevanese Marco Clerici, che darà una mano nell’animazione. Una tradizione molto sentita, che prende ispirazione da una leggenda di stampo bassomedievale.

    L’ORIGINE DELLA FESTA La festa si ispira alla leggenda che vede San Bernardo di Chiaravalle arrivare a Milano a ridosso della seconda Crociata, per convincere la popolazione a combattere per liberarsi dai conquistatori mussulmani della Terra Santa. Durante il tragitto verso Vigevano, San Bernardo è intercettato dal Diavolo “in persona”, che prova a impedire al santo di raggiungere la città. Bernardo, però, con l’aiuto di Dio riesce a catturare il diavolo e con l’aiuto degli abitanti di Vigevano costruisce un rogo su cui giustiziarlo. Per ringraziare Dio di averlo salvato, San Bernardo fa costruire una chiesa, che oggi è consacrata a suo nome. Secondo la tradizione, se durante la festa il rogo si consuma rapidamente e le fiamme sono alte, vorrà dire che la stagione successiva sarà ricca e propizia per tutta la città ducale.

    LA MESSA DEL VESCOVO Domenica alle 9 la Sana Messa celebrata da Sua Eccellenza Maurizio Gervasoni, che sarà animata a cura dell’Associazione Cantica Organi di Vigevano con il Piccolo Coro di San Carlo. Alle 20.45 il Santo Rosario e la processione solenne con la statua di San Bernardo, presieduta da Don Moreno Locatelli, a cui parteciperà la confraternita di Vigevano e della Diocesi. Terminata la Processione, avranno luogo un’esibizione della banda musicale di Santa Cecilia l’estrazione dei biglietti vincenti della lotteria do San Bernardo.

    Edoardo Varese

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764