12.3 C
Vigevano
sabato, Dicembre 3, 2022
More
    HomeDiocesiAnche l'A.C. di Vigevano a Roma dal Papa

    Anche l’A.C. di Vigevano a Roma dal Papa

    Il Papa ai giovani di Azione Cattolica: «Il nostro motto è “mi interessa”» Più di 2.000 giovani si sono ritrovati da tutta Italia per l’incontro nazionale dei responsabili parrocchiali del Settore giovani di Azione Cattolica che si è aperto a Roma venerdì 28 ottobre, tra loro anche il gruppo della diocesi di Vigevano. Il tema dell’incontro è stato “I Segni del Tempo”, tre giorni che sono serviti a ripensare e rigenerare la missione di sempre: aiutare tutti i giovani ad amare Dio e ad amare gli uomini. A lasciare segni di bene abitando da protagonisti le nostre città, i luoghi dello studio, del lavoro, del tempo libero, a partire dall’impegno in parrocchia, “che non è un muro, né un confine” ma “è la Chiesa in mezzo alle case, in mezzo al popolo”. Al centro l’udienza con papa Francesco, in dialogo con i giovani per chiedergli qual è il contributo che la Chiesa si attende dai giovani, come giovani-responsabili e discepoli-missionari. “L’Azione cattolica italiana è stata storicamente ed è ancora oggi un’intuizione e una passione dei giovani – dice, nel saluto iniziale al Santo Padre, il presidente nazionale di AC presidente nazionale Giuseppe Notarstefano – una esperienza dove impastare giorno per giorno la fede con la vita, un luogo dove poter vivere in pienezza l’amicizia con il Signore che non di rado diventa un luminoso esempio per tutti come per Alberto Marvelli, Pina Suriano, Gino Pistoni, Armida Barelli e Piergiorgio Frassati e una folta schiera di Santi e Beati che ancora oggi sorreggono e sostengono il cammino dei giovani di Ac.” Il ruolo dei giovani è fondamentale, loro devono avere come motto “mi interessa” e non “me ne frego”, perché “è più pericolosa di un cancro la malattia del menefreghismo”. Papa Francesco ha parlato ai giovani di Azione Cattolica, dopo l’attesa in Aula Polo VI scandita da continuo entusiasmo.

    Il gruppo vigevanese dell’Azione Cattolica

    “L’esperienza parrocchiale è stata ed è importante, insostituibile”. È l’ambiente dove “abbiamo imparato ad ascoltare il Vangelo, a conoscere il Signore Gesù, ad offrire un servizio con gratuità, a pregare in comunità, a condividere progetti e iniziative, a sentirci parte del popolo santo di Dio”. Papa Francesco ci ha esortati a far crescere la Chiesa nella fraternità e non spaventarci se le comunità sono un po’ deboli nella dimensione comunitaria ed incrinate dal “chiacchiericcio” – che “è la malattia più grave in una comunità parrocchiale” – piuttosto dobbiamo cogliere i segni del tempo ed accogliere la chiamata per noi giovani a essere nuova linfa, l’Azione Cattolica non dev’essere una ‘Sessione’ Cattolica, ma Passione Cattolica! Ai noi giovani di Azione Cattolica Francesco spiega “in che senso i cristiani diventano ‘lievito’ nella società: se sono in Cristo, se sono fratelli in Lui, animati dal suo Spirito, non possono che essere lievito là dove vivono: lievito di umanità”. Essere impastati in questo mondo ed essere giovani credenti responsabili credibili: le due espressioni di AC che ha ribadito il Papa.

    Selfie speciale davanti a San Pietro

    “Potrebbe diventare anche questa un modo di dire. Ma non è così, perché queste parole sono incarnate nei santi, nei giovani santi!”. Francesco ne richiama alcuni, “loro – spiega – ci insegnano che cosa vuol dire essere lievito, essere nel mondo ma non del mondo”. Pier Giorgio Frassati conclude, “è stato un membro attivo ed entusiasta dell’Azione Cattolica Italiana e dimostra come si può essere giovani credenti responsabili credibili. Felici, sorridenti: guai ai giovani con la faccia di veglia funebre, hanno perso tutto”. Le parole di Armida Barelli ci guidano nel ritorno nelle nostre parrocchie e nella ripresa dell’attività: “lavorate senza posa, ma soprattutto amate, amate, amate!”

    Susanna Brogin

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764