12.3 C
Vigevano
lunedì, Giugno 14, 2021
More
    HomeVigevanoPiazza Ducale sarà solo pedonale, stop ai "pirati" della Ztl

    Piazza Ducale sarà solo pedonale, stop ai “pirati” della Ztl

    Il regolamento della nuova Ztl di Vigevano sarà discusso nel Consiglio comunale della prossima settimana e dovrebbe essere in vigore tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022. Il sindaco Andrea Ceffa ha intenzione di concludere uno dei primi punti del suo programma di mandato, un passaggio che ritiene importante anche per dare un segnale.

    Non la definirei come un divieto – spiega – ma come la valorizzazione e la preservazione della Piazza e del centro, anche per disegnare una città diversa, che tutela il suo bene più prezioso

    Ecco perché per la prima volta Piazza ducale diventerà isola pedonale insieme all’area antistante piazza Sant’Ambrogio, col divieto al passaggio di qualunque veicolo a motore privato o commerciale, un punto fermo che ha creato qualche malumore tra esercenti e residenti, ma che è visto come un passaggio obbligato. «All’inizio potrà essere scomodo – commenta il primo cittadino – bisognerà abituarsi, ma penso che sia solo questione di tempo e che non ci saranno problemi insormontabili, si fa in tantissime realtà come una cosa naturale». Anche perché non sono previste deroghe: «Ho incontrato sia l’intercategoriale sia i commercianti e li ho rassicurati, so che hanno delle perplessità e c’è la proposta di consentire il carico/scarico delle merci in fasce ristrette della giornata, ma concedere una deroga di questo tipo vorrebbe dire non cambiare la situazione attuale». Se dovessero sorgere gravi criticità «il regolamento prevede un comitato misto, formato anche da consiglieri di maggioranza e di opposizione così come da rappresentanti delle categorie, che si deve riunire almeno due volte l’anno e ha l’obiettivo di valutare proposte di variazione».

    06 VIG - ZTL Piazza Ducale
    auto in “sosta” in Piazza (anche oggi è vietato; foto Zorzato)

    L’ITER Il progetto era stato annunciato da Ceffa nel 2019 ed è stato rinviato a causa delle imminenti elezioni; è ancora vivo il ricordo del tentativo di estendere le limitazioni a via Cairoli e via Dante fatto dalla prima giunta Sala, che si scontrò con una forte opposizione di una parte della cittadinanza, al punto da rinunciare a includere la seconda nell’area “protetta”, con l’esito che si può verificare ogni giorno: auto in doppia o tripla fila, traffico congestionato, bici contromano a duecento metri dalla Piazza, in pieno centro storico. Un’idea del cuore cittadino che appare antistorica e in contrasto col progetto di città a misura di persona propugnato in campagna elettorale da Ceffa, cosicché non appare casuale che sia proprio questo il primo tassello della rigenerazione urbana. La prossima settimana il consiglio comunale sarà chiamato a esprimersi, con l’approvazione si procederà all’acquisto e all’installazione delle telecamere in prossimità dei varchi d’accesso alla Ztl. «In una prima fase – precisa Ceffa – non avremo impianti di videosorveglianza in Piazza, perché avrebbe allungato la fase di autorizzazione, arriveranno in un secondo momento». In ogni caso questa sarà interdetta a qualsivoglia veicolo, tranne forze dell’ordine, mezzi di servizio e di soccorso, taxi.

    06 VIG - ZTL via Dante OK
    via Dante (foto Zorzato)

    FUNZIONAMENTO Da quando il sistema informatico sarà operativo, tutti gli accessi all’area della Ztl comporteranno la lettura della targa, pertanto chi non dovesse avere un permesso sarà individuato e sanzionato, ma anche chi lo avrà non potrà girare indisturbato come accade ora perché avrà un percorso predefinito di entrata e di uscita al quale dovrà attenersi, dovrà sostare esclusivamente nei 15 stalli esistenti che si aggiungono agli 8 per disabili e ai 18 per carico/scarico – cose che in realtà sono previste già oggi, ma che ora si potrà controllare in maniera puntuale – e nel caso di non residenti potrà restare nella Zona per un periodo limitato. Tutti i permessi fin qui concessi saranno azzerati, anche perché sono migliaia, molti più della parte di popolazione che ne avrebbe effettivamente bisogno; i nuovi saranno chiesti online e potranno essere revocati al decadere delle condizioni che ne hanno determinato la concessione o in caso di violazioni. Ci saranno limitazioni pure per chi abita o lavora in centro: potrà avere un numero di permessi al massimo pari ai posti auto privati che possiede.

    06 VIG - ZTL via del Popolo
    auto in sosta in via del Popolo (foto Zorzato)

    OGGI Via Dante, via del Popolo e Piazza Ducale sono solo alcune delle zone in ZTL a essere prese d’assalto dai parcheggi selvaggi. Nonostante i cartelli che segnalano la Ztl e i numerosi divieti di sosta, sono molti gli automobilisti che, incuranti del codice della strada, posteggiano le proprie autovetture in aree in cui lo stallo non è consentito e, addirittura, mettono i propri veicoli in doppia fila. Questi parcheggi incontrollati creano seri problemi alla circolazione nel centro della città ducale, dove spesso si formano inutili e pericolosi ingorghi. Questo malcostume mette in pericolo anche gli altri conducenti della strada, così come i molti pedoni e ciclisti che percorrono le vie del centro storico.

    Gds, Rc

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,537FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764