12.3 C
Vigevano
mercoledì, Luglio 15, 2020
More
    Home Diocesi L'Araldo lancia l'iniziativa "Raccontate il vostro Grest"

    L’Araldo lancia l’iniziativa “Raccontate il vostro Grest”

    Stanno partendo tra questa e la prossima settimana i Grest estivi. Sarebbe una notizia scontata, alla quale ci siamo abituati in anni di impegno oratoriano, quando ci offrivano le belle immagini di quello che ormai veniva definito il “popolo del grest”.
    Quest’anno, lo sappiamo, a causa del “coronavirus”, dobbiamo mettere da parte quelle belle immagini di centinaia di ragazzi, piccoli e adolescenti, che con il loro entusiasmo animavano e riempivano i nostri oratori. Esperienze che hanno coinvolto generazioni e che lasceranno per sempre il segno nei protagonisti.
    Le direttive degli esperti e dei responsabili sanitari, in materia di disposizioni per poter organizzare i grest in sicurezza, avrebbero disarmato chiunque. Ma gli oratori no!
    Pur rispettando, anzi condividendo le regole indicate, i nostri oratori, gli educatori, i sacerdoti, si sono messi in gioco e hanno “inventato” nuovi progetti e nuove modalità di “fare grest”. Il tutto grazie alle progettualità della ODL, vale a dire gli Oratori Lombardi e della Pastorale Giovanile, che, accompagnando tutte le indicazioni normative per poter organizzare un grest nelle diverse parrocchie, hanno voluto proprio riprogettarlo in modo totalmente nuovo. Così è nato “Summerlife”, con il significativo sottotitolo “fare nuove tutte le cose”!

    Uno slogan che facilmente fa capire quale è il filo conduttore di questo nuovo progetto e l’anima che lo sostiene e lo fa crescere. In questi giorni possiamo toccare con mano questo “rinnovamento”, non solo dal punto di vista di indicazioni concrete, ma proprio nella essenza stessa della “mission” che oggi il Grest deve portare.

    Così ci possiamo trovare davanti a diverse forme di grest e molteplici programmazioni, ciascuna in base alle esigenze e alle situazioni delle realtà cui si riferiscono.
    C’è chi ha scelto di proporre un “grest” solo on line, un modo di incontrarsi al quale i ragazzi dovranno sempre più abituarsi, considerate anche le linee guida con cui inizierà anche il nuovo anno scolastico. Anche in questo caso, l’On Line non diventa un ripiego, ma un modo nuovo di educare e di coinvolgere. Diverse parrocchie anche della nostra diocesi hanno seguito questa strada. Poi c’è chi si aggrega tra diversi oratori, “turnando” tra luoghi e spazi diversi, chi collabora con le amministrazioni comunali, c’è chi propone solo la mezza giornata, chi mette al primo posto un concreto aiuto per fare i compiti, venendo incontro fattivamente alle esigenze di molte famiglie.
    Ecco, la famiglia!

    Proprio questo “modo nuovo di fare grest”, nel rispetto delle normative indicate, spazza via l’idea che l’oratorio estivo sia semplicemente un “parcheggio” dove mandare i proprio figli per non lasciarli in mezzo alla strada, ma coinvolge direttamente e fattivamente gli stessi genitori, chiamandoli a conoscere e sottoscrivere un “progetto” che gli organizzatori dei grest hanno preparato, in quanto devono conoscere come e dove trascorrono le giornate i propri figli e sono chiamati ad una responsabilità condivisa con gli stessi organizzatori dei grest.

    Non sarà, dunque, un “grest di emergenza”, ma un “modo nuovo di fare grest”, che aiuta davvero a “fare nuove tutte le cose”, non tanto per alcune inevitabili modalità concrete, ma soprattutto con lo spirito e la finalità con cui si vuole, quest’anno, coinvolgere i ragazzi e le loro famiglie per una “estate diversa”.

    E siamo certi che questo “modo nuovo” diventerà negli anni futuri la “modalità standard”, non a causa del coronavirus, ma perché questa “stagione” avrà fatto scoprire tante cose nuove, capaci di offrire idee e scelte che certamente troveranno posti privilegiati nei cammini educativi dei nostri ragazzi.

    Come sarà il vostro Grest? Raccontatecelo

    L’Araldo propone l’iniziativa “Raccontate il vostro Grest”, che non sarà più semplicemente finalizzata a pubblicare le “foto” dei Grest, ma soprattutto a “testimoniare” con racconti, foto, lavori, esperienze i Grest nelle nostre diverse realtà parrocchiali e non solo. Invitiamo ad inviare le vostre “testimonianze” di Grest all’indirizzo mail: araldo@diocesivigevano.it, chiedendo anche l’aiuto dei nostri redattori, per testimonianze, interviste e tutto quello che può servire davvero a “raccontare” il vostro Grest.

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Coronavirus, al Beato Matteo calano i ricoveri

    «La mia impressione è che probabilmente abbiamo raggiunto il picco di contagi». Pietro Gallotti, direttore generale dell’Istituto Clinico Beato Matteo, avanza questa ipotesi perché...

    I canali ufficiali

    1,417FansLike
    81FollowersFollow
    - Advertisement -
    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it