12.3 C
Vigevano
lunedì, Settembre 21, 2020
More
    Home Cultura e tempo libero Cucinare e tenersi in forma... on line

    Cucinare e tenersi in forma… on line

    Puntualissima, sorridente, spiritosa, alle ore 11 sulla pagina Facebook del ristorante l’Oca Ciuca, Fulvia Legnazzi, titolare del ristorante che si trova nella centralissima via XX Settembre, “buca” il video e propone interessanti ricette. Inutile nasconderlo: stare a casa, fa avvicinare un po’di più al frigorifero, Fulvia ha “mescolato” (è il caso di dire così) l’utile al dilettevole, approfittando del periodo di “quarantena” per invitare a cucinare: in tanti si sono scoperti ad avere mestolo e farina in mano con l’intento di provare a far uscire qualcosa: di mangiabile. Le ricette che propone la signora Fulvia Legnazzi, tra una battuta, una parola in dialetto e un turpiloquio (perché lei proprio non ce la fa a “tenersi”, difatti viene definita “la Mara Maionchi della Lomellina”), una strigliatina alle clienti del suo ristorante delle quali conosce pregi e difetti, sono alla portata di tutti. Per lei è un modo di stare vicina alla sua clientela; propone piatti basici, per sfruttare nel modo migliore quello che si ha in casa. Fulvia Legnazzi, prima di iniziare a “spiegare” la ricetta del giorno, poco dopo il collegamento, guarda in quanti si stanno collegando, aspetta le ritardatarie, poi inizia: insomma, l’avete capito, il clima è caldo caldo, rassicurante, simpatico: chi si collega, al termine oltre ai sorrisi che Fulvia attira, si “porta a casa” una ricetta nuova. La Legnazzi è molto seguita: la simpatia e la facilità delle ricette che propone sono le sue carte vincenti. Oltretutto, i piatti proposti possono essere variati in tanti modi, usando ciò che si ha in casa: altro elemento molto importante, di questi tempi. E se il ragù d’oca di qualche mattinata fa ha avuto di sicuro successo con lei si scopre che può essere fatto con qualsiasi altra carne. Lei ogni giorno dimostra che in cucina è la fantasia ad avere l’ultima parola: tra una battuta e l’altra.

    Anche le palestre sono chiuse, e per chi era abituato all’allenamento quotidiano rinunciarvi può essere difficile. Il corso di laurea in Scienze Motorie ed il Laboratorio di Attività Motoria Adattata dell’Università degli Studi di Pavia si sono organizzati, proponendo il training online. Corso e laboratorio hanno messo a disposizione sul web una serie di video tutorial per potersi allenare attraverso il canale Youtube “Lama Laboratorio Pavia”. Il canale è aperto a tutti e sono già state caricate le prime dieci lezioni. Sul sito e sui canali social del Cus Pavia si possono seguire gli allenamenti evitando di sospendere l’attività fisica, con la possibilità di interagire con gli istruttori. Anche il comitato della Croce Rossa Italiana, in collaborazione con la palestra Mbm, propone grazie ai social, momenti di fitness, per poter tenere in salute il corpo che potrebbe risentire dello stop delle attività di questo periodo. Insomma… il coronavirus e gli obblighi ad esso collegato hanno aumentato la nostra resilienza: la capacità di saper tirar fuori anche dalle situazioni più svantaggiose, spunti per aggirare l’ostacolo e continuare.

    Isabella Giardini

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Coronavirus, al Beato Matteo calano i ricoveri

    «La mia impressione è che probabilmente abbiamo raggiunto il picco di contagi». Pietro Gallotti, direttore generale dell’Istituto Clinico Beato Matteo, avanza questa ipotesi perché...

    I canali ufficiali

    1,417FansLike
    81FollowersFollow

    Speciale elezioni Vigevano 2020 - comunali e referendum

    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it