Mede, scatti da Milano e dai luoghi abbandonati

Da domenica 19 a domenica 26 maggio il Castello Sangiuliani ospiterà la doppia mostra fotografica dei medesi Elena Giovene e Gianpietro Roncoletta, proposta dal Centro Amisani. L’esposizione, che verrà inaugurata domenica 19 maggio alle 16, rimarrà aperta durante la settimana negli orari di biblioteca, sabato 25 dalle 16 alle 18, e domenica 26 dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. Inaugurazione Elena Giovene (nella foto) è amante della fotografia dei paesaggi urbani, fatti di colori e linee sinuose. «La sua mostra dal titolo “Riflessi di modernità. La bellezza nascosta di Milano” – spiega Francesca Baldi, presidente del centro Amisani – vuole portarci alla scoperta degli edifici urbani più conosciuti e di una Milano nuova e nascosta. Attraverso linee sinuose, forme geometriche, colori vivaci e sfaccettature viviamo il paesaggio urbano che lo rende unico nel suo carattere. Immagini di una modernità cittadina di cui Elena Giovene è sempre alla ricerca». Gianpietro Roncoletta porterà invece il pubblico nel mondo dell’Urbex con “Silenzio assordante”, che si propone come un’esperienza sensoriale al di là delle immagini. «Luoghi in cui la vita pulsava, – continua Francesca Baldi – ma che ora sono “silenzio”. Ogni immagine è ricca di emozioni uniche: dalla meraviglia alla malinconia, dalla solitudine al mistero. Una mostra che ci porterà in due differenti scenari e ricerca della fotografia».

Davide Zardo

Le ultime

Viaggio in parrocchia / Garlasco, la chiesa dedicata alla Beata Vergine Assunta e a Dan Francesco

La chiesa parrocchiale di Garlasco, dedicata alla Beata Vergine...

Mede, festa di leva con rissa

Il maltempo dà tregua ma "piovono" sberle. É successo...

La sfida: l’esame orale di maturità anche per le prof

Sono 526.317mila gli studenti pronti a diventare finalmente “maturi”....

L’impegnativo ruolo degli animatori, tra servizio e responsabilità

Hanno il compito di vigilare sui ragazzi, di seguirli...

Login

spot_img
araldo
araldo
L'Araldo Lomellino da 120 anni racconta la Diocesi di Vigevano e la Lomellina, attraversando la storia di questo territorio al fianco delle persone che lo vivono.