Caritas, nuovo centro per le famiglie

La Diocesi di Vigevano abbraccia le famiglie. Dalla scorsa settimana è operativo il “Centro famiglia lomellino”, un progetto sperimentale che ha

l’obiettivo di dare al territorio uno spazio di riferimento per la presa in carico globale delle famiglie, dei loro bisogni e delle loro fragilità.

L’iniziativa unisce la Caritas diocesana guidata da don Moreno Locatelli, i 51 comuni del Piano di zona di cui è capofila Vigevano, Ats Pavia in qualità d coordinatore sul territorio provinciale, Asst Pavia, Coop Meraki, Fondazione Caritas di Vigevano, Istituto pio Negrone, Ambito distrettuale della Lomellina. Attraverso una partecipazione a 360° si intende valorizzare le risorse presenti a Vigevano e in Lomellina all’interno di un percorso condiviso e non dispersivo, con una maggiore efficienza delle azioni di sostegno. «Oggi siamo sollecitati da problemi sociali gravi – ha spiegato il vescovo di Vigevano, monsignor Maurizio Gervasoni, durante la tavola rotonda a margine dell’inaugurazione – e la risorsa va quindi intercettata e resa partecipe del dialogo. Emerge perciò l’importanza della condivisione di esperienze diverse, arricchenti per gli operatori, i servizi e le famiglie, soprattutto in una società dove i valori sono cambiati: è evidente che il mondo cattolico si avvicina a questi temi avendo davanti un mondo di fede che dà dei valori all’esperienza umana. Per prenderci cura della famiglia, quale soggetto esperto di vita e in continuo cambiamento, bisogna quindi prendere in causa questi valori». Al confronto hanno partecipato anche il sindaco ducale Andrea Ceffa, il direttore sociosanitario di Ats Ilaria Marzi e il direttore del “Dipartimento della programmazione per l’integrazione delle prestazioni sociosanitarie con quelle sociali” Loredana Niutta sempre per Ats.

La sede della Caritas di Vigevano in corso Torino

LE MODALITA’ Il Centro famiglia ha la sua sede principale a Vigevano in corso Torino 36/b preso gli spazi dell’associazione “Centro di consulenza familiare – Odv”, che ne è l’ente gestore, ma sono presenti quattro sportelli a Vigevano, Mortara, Mede e Sannazzaro ospitati dalle Caritas parrocchiali nei relativi Centri di ascolto. In questo modo Caritas intende rafforzare una presenza sempre più capillare nel territorio, con una postura “in uscita” che mira a intercettare i bisogni e non ad aspettare che siano le persone in difficoltà a bussare alla porta. Negli ultimi anni, spiega il direttore don Locatelli, «c’è stato un maggiore radicamento nel territorio, abbiamo fatto un grande lavoro per potenziare la capillarità» col risultato di una presenza «sempre più radicata grazie al lavoro delle Unità pastorali e delle parrocchie» e di accresciute «competenza e professionalità» che fanno di Caritas «un interlocutore qualificato e ricercato». Come dimostrano i numeri dell’ultimo Bilancio sociale (riferito al 2021): 4323 persone in difficoltà accolte da una rete che si compone di 15 Centri d’ascolto, 9 strutture d’accoglienza, 149 volontari, dai giovani impegnati nel servizio civile e ora anche dal Centro famiglia.

ATTENZIONE Tutti questi elementi consentono alla Diocesi di avere una prospettiva ampia e articolata sui bisogni del territorio e non a caso già lo scorso novembre don Locatelli aveva descritto a L’Araldo le famiglie come «l’anello debole che dal 2008 a oggi è stato messo in seria difficoltà» e aveva annunciato che Caritas stava valutando le possibilità offerte dai bandi regionali ed europei. Il Centro famiglia si pone in questo solco, è tra i progetti finanziati dal fondo regionale Famiglia e ha inoltre l’ambizione di rispondere al disagio giovanile e di favorire il recupero dell’alleanza scuola-famiglia.

Giuseppe Del Signore

Le ultime

I maturandi rompono il ghiaccio con il tema d’italiano

Oggi per i maturandi è stato un giorno importante,...

Vigevano, i musulmani festeggiano Eid al-Adha

«Per noi musulmani è la seconda festa più importante...

Cava Manara, taglio del nastro per il nuovo campo di calcio a 5

E’ stato inaugurato il 2 giugno il nuovo campo...

Mortara, finanziamento alla biblioteca Pezza

Un finanziamento di 136mila e 800 euro per portare...

Login

spot_img
araldo
araldo
L'Araldo Lomellino da 120 anni racconta la Diocesi di Vigevano e la Lomellina, attraversando la storia di questo territorio al fianco delle persone che lo vivono.