Vigevano, pediatria si arricchisce

Un sospiro di sollievo per uno dei reparti a corto di personale dell’Ospedale Civile di Vigevano. Il reparto di pediatria beneficerà dell’assunzione di cinque dottoresse specializzande con contratto a tempo determinato di 32 ore a settimana.

NUOVO PERSONALE Le neoassunte sono Livia Amato, Sarah Barni, Francesca Baudi, Federica Ceroni e Ottavia Exacoustos, che hanno superato le prove d’esame e ottenuto il posto. Asst Pavia spiega che il rapporto di lavoro deve essere «a tempo determinato, finché non si specializzano». Una situazione quindi temporanea, ma sufficiente a garantire la continuità del servizio, così come il proseguimento della formazione delle dottoresse. «I candidati avranno un orario lavorativo di 32 ore settimanali – si legge nella delibera di Asst Pavia – al fine di consentire agli interessati il prosieguo dell’attività di formazione, nell’ambito del corso di specializzazione non ancora concluso». Percorso che, solo una volta che sarà concluso, permetterà alle dottoresse di «trasformare a tempo indeterminato il loro rapporto di lavoro».

CARENZA «Lo sforzo assunzionale dell’Azienda continuerà con l’obiettivo di coprire l’intero fabbisogno di personale della Pediatria di Vigevano – fanno sapere dagli uffici di Asst Pavia – Dall’inizio di questo 2024 sono state infatti bandite due selezioni pubbliche per titoli e colloqui, la prima per quattro posti, mentre la seconda per un posto, ma entrambe in regime fiscale di libera professione». Una ricerca spasmodica di personale che sta continuando anche in questi mesi.

Attualmente i dirigenti medici strutturati presso la Pediatria sono quattro – continua Asst Pavia – ai quali si affiancano due pediatri in regime di libera professione.

Ma nel frattempo «sono stati comunque banditi due concorsi, entrambi per quattro posti. L’esito del primo, la cui scadenza era lo scorso 4 aprile, si perfezionerà nel corso delle prossime settimane; mentre per il secondo concorso la scadenza è prevista per il prossimo 1° luglio. Ultimo, ma non per importanza, un avviso pubblico per quattro posti, in regime di libera professione, che scadrà il 31 dicembre 2024». Un obiettivo ambizioso, quello dell’Azienda, che punta quindi ad assumere 12 medici per il reparto ducale.

SOLIDARIETA’ Se da un lato le buone notizie riguardano le nuove assunzioni, dall’altro lato la Pediatria vigevanese può contare anche su un’ondata di solidarietà. Ad arricchire le attrezzature e gli arredamenti del reparto, la donazione di un lettino pediatrico “Embrace”, dal valore di 2.500 euro, da parte del Rotary Club Vigevano Castello, così come la generosa donazione di un privato cittadino, Paolo Satollini, che ha deciso di regalare un nuovo fasciatoio neonatale al reparto di Pediatria, del valore di circa 2 mila euro.

Rossana Zorzato

Le ultime

Dichiarato fallito il calzaturificio Moreschi

Moreschi è fallita. La storica azienda, che per più...

Infermieristica, iscrizioni ok a Vigevano

L’Ospedale civile di Vigevano può continuare a contare sulla...

Dipendenze / I servizi: quanti sono e come operano in Italia

A chi può rivolgersi chi si trova a sperimentare...

Oscar green ad un giovane risicoltore

Una tecnica antica rivisitata in chiave moderna, con un...

Login

spot_img