12.3 C
Vigevano
martedì, Dicembre 7, 2021
More
    spot_img
    HomeDiocesiAddio a Fra Michele, "amico" delle Scritture

    Addio a Fra Michele, “amico” delle Scritture

    Un grave lutto ha colpito la comunità dei Frati Cappuccini di Vigevano. E’ venuto a mancare la scorsa settimana Fra Michele Pancani, molto conosciuto anche nelle parrocchie della diocesi perché si rendeva spesso disponibile per le celebrazioni e incontri di catechesi.
    Fra Michele aveva 75 anni ed era originario di Cuneo. I suoi genitori gli avevano dato il nome di Ettore. Dopo il conseguimento della Laurea in Giurisprudenza a Torino e l’avvio dell’attività forense, viene coinvolto in un drammatico incidente, che lo costringe in coma per sei mesi e che segnerà profondamente tutta la sua vita, con un cammino di conversione che ha inizio al Santuario di Crea, quando incontra il frate minore Michele Alieri, che lo aiuta nella scoperta della sua vocazione.
    Dopo il postulantato a Novara e la vestizione nel noviziato di Lovere con l’assunzione del nome Michele Maria, il 13 settembre 1987 emette la professione perpetua.e il 19 giugno 1993 viene ordinato sacerdote nella cattedrale di Novara dal vescovo Mons. Renato Corti.
    Un cammino religioso scandito da un perenne attaccamento agli studi, con particolare dedizione alla Terra Santa. Un “innamoramento” che Fra Michele ha sempre portato con sé e che lo ha sempre stimolato e incuriosito nei suoi studi. L’altro costante riferimento nella vita di Fra Michele è sempre quello dell’esperienza umana e spirituale vissuta in seguito al drammatico incidente.
    Al convento di Vigevano Fra Michele arriva nel 2003, dove svolge la vita di comunità, di studio e l’attività pastorale anche in alcune parrocchie della diocesi, soprattutto con l’impegno e la testimonianza della predicazione.
    Il 20 settembre scorso una devastante emorragia celebrale ha segnato l’ultimo tratto del cammino terreno di Fra Michele, chiamato alla Casa del Padre mercoledì 10 novembre.
    Molto apprezzata la presenza di Fra Michele nella nostra comunità locale, proprio per la sua apertura alla Bibbia e al dialogo con i diversi pensieri, portando sempre la sua profonda riflessione e di “amico” della Terra Santa.
    Fra Michele, come è stato ricordato nella breve biografia tracciata all’inizio della celebrazione dei suoi funerali, “ha coltivato con amore lo studio della Sacra Scrittura, ha amato il popolo ebreo, si è sempre appassionato allo studio della filosofia e della spiritualità. È stato un uomo di solida cultura, le sue conferenze e le sue lezioni all’istituto si Scienze Religiose di Vigevano e Pavia rivelavano una seria preparazione ed erano permeate da profonda convinzione. Uomo di profonda preghiera, sapeva, a suo modo, essere attento ai confratelli e vicino alle persone che ricorrevano a lui per un consiglio o per il sacramento della Riconciliazione”.
    Le esequie di Fra Michele si sono svolte sabato scorso presso la Chiesa dei Padri Cappuccini di Vigevano, presieduti dal vescovo Mons. Gervasoni e hanno visto la presenza di numerosi frati, provenienti da altri conventi della Provincia piemontese, a testimonianza della stima che si era guadagnato tra i suoi confratelli. Stima sottolineata anche da Padre Roberto Raccagni, Ministro Provinciale, durante l’omelia della celebrazione, sottolineando e ringraziando per l’affetto e l’accoglienza con cui la Chiesa vigevanese ha sempre riservato a Fra Michele.
    Il nostro giornale, naturalmente si fa portavoce di tutti i fedeli della Chiesa vigevanesi nell’esprimere alla comunità dei Padri Cappuccini i sinceri sentimenti del cordoglio cristiano

    E.P.

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,537FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764