12.3 C
Vigevano
lunedì, Giugno 27, 2022
More

    Speciale referendum 12 giugno

    spot_img
    HomeDiocesiIl Grest, impegno di vita

    Il Grest, impegno di vita

    Pensando all’estate, insieme alle vacanze, la prima cosa che viene in testa è sicuramente il grest. Come un martello pneumatico che lascia spazio solo per un secondo al mese di maggio. E non avere fatto la presentazione, non avere l’ufficio intasato dei materiali, non aver già tutto pronto per la formazione degli animatori e la preparazione del grest ci fa dire che qualcosa è già cambiato. E pensandoci all’estate non ho la bacchetta magica e non so come sarà. Tanti chiedono e ci pensano. Grest o non grest? Nessuno, ad oggi, lo sa. Se si potrà o non potrà fare. E se sì, come? Anzitutto togliamoci l’ansia di dover fare come si è sempre fatto, di dover essere sempre più all’altezza. Togliamoci la preoccupazione di dover rimettere in piedi tutto, come se niente fosse. Rimettendoci a correre ancora come disperati. Non sarà e non potrà essere così.

    Sarà nuovo. Ci saranno tanti elementi da tenere insieme. Le indicazioni del Governo, le linee della Chiesa attraverso una commissione regionale, di cui faccio parte, la situazione delle famiglie, economica e lavorativa, gli spazi, le restrizioni, i tempi della scuola, il bisogno dei ragazzi, la fiducia dei genitori, l’attenzione verso gli ultimi e le conseguenze che questa pandemia lascerà nei cuori di tutti come ferita, paura, minaccia.

    In tutto questo parla il Signore e non possiamo non ascoltare. Questo sì, sarebbe la cosa più grave. Come ufficio di Pastorale Giovanile e Oratori, in unione a una scelta regionale, non metteremo a disposizione il tradizionale materiale del grest (tema, obiettivi, canti, magliette, foulards, etc ). Lo spazio lo lasciamo alla vita che già tanto materiale ci sta dando per pensare, pregare, cantare, condividere e lasciar posto a un dialogo cuore a cuore tra noi e con Dio per raccontargli ciò che abbiamo attraversato e cosa ha provocato in noi. Vorremo però essere vicini a tutti gli oratori, ai preti e a tutti gli educatori. Se ci sarà possibile, e se lo riterrete un’occasione per godere del legame ecclesiale che ci unisce, accompagnare le scelte, suggerire strade e predisporre piccole linee tematiche per l’estate. Un passo alla volta. L’oratorio non muore, perché tanta Vita contiene. È solo ferito, un po’ trafitto. Tanto può ancora regalare, nuove collaborazioni, nuove relazioni, nuove modalità. Questo il senso del comunicato regionale dell’ODL, che come ha indicato la chiusura delle attività insieme, vuole spronare ancora una volta, insieme, alla speranza, perché il grest si farà, ma non dipende più solo da noi il come né tantomeno il quando. A noi viene chiesto di affidarci come comunità ecclesiale e fidarci perché il nostro futuro, attraverso anche le attività dell’estate, non lo lasceremo solo, mai!

    Don Riccardo delegato vescovile per i giovani

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764