Comunitaria, ok a 49 progetti

Sono 49 i progetti finanziati per il 2024 nella seduta di metà giugno  dal Cda  della Fondazione della Comunità della Provincia di Pavia, per un totale di 620mila 500 euro. Sui tre bandi, che scadevano il 30 aprile, sono pervenute 67 richieste per un totale complessivo di un milione 28mila 554,20 euro. I soldi a disposizione, grazie a quelli messi a disposizione da Fondazione Cariplo, ammontavano a 600mila euro.

LE REGOLE Per ottenere il co-finanziamento, i richiedenti dovevano sostenere i progetti con il 10% dell’importo stanziato dalla Fondazione. Complessivamente i soldi da spendere ammontano a 682.550,00 euro.

BANDO 1 Per il settore “Area Servizi alla Persona” i fondi disponibili sono di 200mila euro. Sono pervenute 30 richieste per un importo totale di 412.027,99 euro; 24 sono stati progetti finanziati, per 286mila 400 euro. Gli interventi riguardano l’acquisto di automezzi per il trasporto di persone fragili, l’approvvigionamento di generi alimentari da distribuire a persone a rischio di esclusione sociale, il sostegno a percorsi d’inserimento lavorativo di persone svantaggiate e progetti che hanno come scopo il miglioramento della qualità della vita di persone in difficoltà, progetti rivolti ai giovani per evitare la dispersione scolastica e per prevenire il disagio giovanile. In particolare, sono 7 i progetti accolti che riguardano la disabilità e tempo libero, per un importo  di 83mila euro; 6 i progetti che riguardano l’emergenza alimentare e le nuove povertà per un contributo di 57mila 600 euro; 3 per l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate per un importo di 19mila 400 euro; 5 progetti interessano l’acquisto di automezzi per trasporto sociale inseriti all’interno di servizi o interventi sociali già avviati, per un totale di 89mila 600 euro; 3 i progetti che mettono in campo azioni preventive del rischio di dispersione scolastica ed emarginazione per un totale di 36mila 800 euro.

BANDO 2 Sul fronte della “Tutela, promozione e valorizzazione di beni di Interesse storico ed artistico”, i fondi disponibili erano di 200mila euro. Sono pervenute 17 richieste per un importo di 396mila 213,11 euro. Sono stati finanziati 10 progetti per un totale complessivo di 210mila euro. Si sono privilegiati gli interventi urgenti sulle strutture in particolar modo 7 progetti riguardanti le coperture per un totale complessivo di 144mila euro; 2 ripristini pittorici che avevano un carattere d’urgenza, per un importo di 24 mila euro e un progetto di completamento di uno spazio liturgico per un importo di 29mila euro.

BANDO 3 Per quando riguarda il settore “Progetti per la promozione di attività culturali”, i fondi disponibili erano di 200mila euro e sono pervenute 20 richieste di finanziamento per un totale di 220mila 252 euro. Sono stati finanziati 16 progetti per 124mila 100 euro. Le tipologie d’intervento riguardano manifestazioni e festival culturali itineranti (9 progetti per un importo totale di 62mila euro); convegni (1 progetto dell’importo di 5mila euro); progetti culturali rivolti ai giovani (3 per 27mila 600 euro); premi e concorsi (2 progetti per 26mila euro) e mostre (1 progetto di 3mila 500 euro).

Ra

Le ultime

Dichiarato fallito il calzaturificio Moreschi

Moreschi è fallita. La storica azienda, che per più...

Infermieristica, iscrizioni ok a Vigevano

L’Ospedale civile di Vigevano può continuare a contare sulla...

Dipendenze / I servizi: quanti sono e come operano in Italia

A chi può rivolgersi chi si trova a sperimentare...

Oscar green ad un giovane risicoltore

Una tecnica antica rivisitata in chiave moderna, con un...

Login

spot_img