12.3 C
Vigevano
sabato, Dicembre 3, 2022
More
    HomeCultura e tempo liberoVigevano, iniziata la rassegna letteraria: domani sera tocca a Bonolis

    Vigevano, iniziata la rassegna letteraria: domani sera tocca a Bonolis

    “Orizzonti per un nuovo Umanesimo” la ventunesima edizione della rassegna letteraria della Città di Vigevano ha preso il via mercoledì (l’altro ieri) di questa settimana 12 ottobre e terminerà il domenica 16 ottobre: quest’anno è dedicata alla figura di Ludovico Sforza detto Il Moro.

    Saranno tredici gli incontri che si terranno nelle sale del Castello Sforzesco, scrittrici e scrittori saranno accompagnati sul palco da importanti giornalisti.

    SI E’ PARTITI CON VELTRONI È stata “Il Coraggio delle scelte” di Walter Veltroni ad aprire la XXI edizione della Rassegna Letteraria di Vigevano la sera del 12 ottobre, un appuntamento sempre tanto atteso. Titolo di questa nuova edizione “Orizzonti”. Per un nuovo umanesimo” ed è proprio su questa scia che si è voluto inserire l’incontro con il politico e giornalista romano che, nel corso del suo discorso, non solo ha parlato delle parti più significative della sua opera, bensì è andato più a fondo, riscoprendo quell’umanità innata in ognuno di noi, che ci permette di lasciare un segno del nostro passaggio. «La scelta mi affascina perché è il momento in cui ognuno è con se stesso – racconta Veltroni – in cui si è con le spalle al muro. Ma è anche il momento in cui ciascuno, sulla base dei propri valori, sceglie di prendere una strada piuttosto che un’altra, cercando di saper mostrare il proprio coraggio». Il romanzo (intitolato, perlappunto, “La scelta”), ambientato a Roma nel luglio del 1943, vede la storia di una famiglia romana divisa da quel periodo storico che è stato il fascismo, proprio nei giorni del bombardamento sulla capitale. «Nel libro – prosegue Veltroni – mi sono sforzato di parlare di un fascista con dolcezza, rappresentato dal padre, e mi sono sforzato di capire cosa succedesse
    nella vita di un uomo tradito da quella che è stata la sua scelta e la sua fiducia nel partito fascista, ormai distrutto e corrotto». Una chiacchierata (assieme al curatore della Rassegna Ermanno Paccagnini) più che un incontro, quella del giornalista, che si è soffermata anche
    sui concetti di memoria e silenzio, spesso bistrattati dalla nostra società.

    GLI APPUNTAMENTI DI OGGI Giovedì 13 ottobre alle 18 Cristina Comencini ha presentato, “La storia vista dalle donne”; alle 21, si è ascoltato “Il fascino e la magia del Giappone” con Laura Imai Messina. Oggi, venerdì 14 ottobre, alle 18 nella Sala dell’Affresco, Marco Varvello in un incontro moderato da Paolo Armelli giornalista Wired e Donna Moderna, sarà protagonista dell’incontro dal titolo “Un amore segreto a Londra”: Varvello torna nella sua Vigevano per raccontare l’amore al tempo della pandemia. Sempre oggi ma alle 21 in Cavallerizza l’incontro con Cristina Cassar Sicilia con “Il successo di Vannina Guarrisi”, modera Paolo Armelli giornalista Wired e Donna Moderna, si parlerà di come il giallo può aiutarci a comprendere la realtà che ci circonda.

    La Cavallerizza del Castello Sforzesco di Vigevano

    L’INCONTRO CON PAOLO BONILISSabato 15 ottobre alle ore 10.30 nella Sala dell’Affresco, Carla Maria Russo, in “Ludovico Sforza detto il Moro: i giorni dell’amore e della guerra”, modera Marco Carminati, giornalista de Il Sole 24 Ore: nel libro dedicato alla storia degli Sforza vista dagli occhi di una donna, si racconterà la storia del Moro tra realtà, leggenda e finzione letteraria. L’incontro con Gemma Calabresi Milite delle 15.30 è stato annullato. Alle 17, presso la Cavallerizza il Premio Campiello e il Premio Strega, i vincitori, Bernardo Zannoni e Mario Desiati daranno vita ad un incontro unico per la Rassegna letteraria di Vigevano: per la prima volta sullo stesso palco, i vincitori dei due premi letterari più famosi d’Italia: con l’opera prima “I miei stupidi intenti” Bernando Zannoni ha conquistato il Campiello, Mario Desiati ha vinto il Premio Strega con “Spatriati”: modererà Alessandra Tedesco, giornalista Radio 24 e consulente editoriale della Rassegna letteraria vigevanese. Alle 18.30 Pietro Grasso in “Il mio amico Giovanni e la lotta alla mafia”: che racconta la strage di Capaci che uccise il giudice Giovanni Falcone insieme alla moglie e agli agenti di scorta ed ‘entra’ nella vita professionale e privata del magistrato. Alle ore 21 Paolo Bonolis sempre in Cavallerizza presenta, moderato da Petunia Ollister, scrittrice e book influencer, “A notte fonda”: è la storia di una coppia sposata da tempo, condensata in una lunga camminata verso casa e un confronto lungo quanto una notte. Domenica 16 ottobre alle ore 11 Gianluigi Natuzzi in “La deriva barbarica degli italiani”, vale a dire, gli episodi di cronaca raccontati attraverso gli atti giudiziari e le testimonianze. Alle ore16, Viola Ardone con “Oliva e il coraggio”, modera Alessandra Tedesco: il libro racconta la vicenda di Olivia, 15 anni che vive in un contesto sociale oppressivo e conservatore. Alle ore 18, chiude la rassegna l’incontro con Daria Bignardi che assieme ad Alessandra Tedesco parlerà dei “Libri della vita”, ossia di quali sono i libri che hanno segnato la sua esistenza.

    Isabella Giardini, Rossana Zorzato

    POPOLARI

    I canali ufficiali

    1,741FansLike

    Pubblicità

    Per info sulla pubblicità:
    Email - araldo@diocesivigevano.it
    Telefono 3286736764