12.3 C
Vigevano
mercoledì, Settembre 30, 2020
More
    Home Sport Si torna in campo: la Coppa dà il via al calcio giocato

    Si torna in campo: la Coppa dà il via al calcio giocato

    Il conto alla rovescia è finalmente terminato. Questa domenica il calcio lomellino ripartirà con le prime gare di Coppa Italia. Un appuntamento che le varie compagini del nostro territorio non vogliono assolutamente perdere. Anche perché chi ben comincia è a metà dell’opera. In Promozione c’è tanta curiosità attorno al nuovo Città di Vigevano di Dino Lavenia. In questa sessione di mercato i ducali hanno attuato una vera e propria rivoluzione del proprio organico. Nella partita contro il Robbio, si potrà avere già un assaggio della forza di questo Città. «Affronteremo una squadra che come noi ha bisogno di ritrovare certezze dopo diverse annate molto altalenanti – afferma mister Lavenia – ragion per cui sarà un incontro il cui esito non è affatto scontato. Faremo il possibile per presentarci davanti ai nostri tifosi con un bel biglietto da visita».

    Sembra invece essere una rivisitazione in chiave moderna del duello biblico tra Davide e Golia la sfida che vedrà impegnate un Bressana, che figura come maggiore candidata alla vittoria finale e un Garlasco che si appresta a tornare in campo con ancora mille punti interrogativi da sciogliere. «Concentreremo le nostre forze sul campionato – chiarisce il direttore generale gialloblù Gaetano Muscatelli – la coppa ci servirà principalmente per testare qualche novità a livello tattico».

    Scendendo in Prima Categoria, il girone 43 è indubbiamente uno dei più interessanti da seguire. Dove compaiono il Vigevano calcio 1921, il Mortara, la Mottese ed il Castelnovetto. Quello che andrà in scena al Comunale di Mortara tra la formazione di Enea Garbagnoli e i ducali sarà un derby che vale molto più dei tre punti in palio. Saranno novanta minuti di fuoco, tra due compagini che intendono rivelarsi come vere e proprie protagoniste dell’annata calcistica che sta per iniziare. «Molti tendono a mettere la coppa in secondo piano rispetto al campionato – rivela l’allenatore biancoazzurro Garbagnoli – ebbene io non sono di questo avviso. Voglio che i miei ragazzi affrontino questa competizione con la giusta mentalità. Il derby col Vigevano calza proprio a pennello: loro si sono rinforzati parecchio, ingaggiando su tutti Carnevale Schianca, uno dei migliori attaccanti in circolazione. Ma se vogliamo tornare grandi, dobbiamo in primis pensare in grande. Dobbiamo provare ad aggiungere questo trofeo al nostro albo d’oro».

    La trasferta di Motta Visconti sarà invece un buon banco di prova per un Castelnovetto che non ha alcuna intenzione di figurare come semplice comparsa davanti alle big della terra del riso. Insomma non manca davvero nulla. La Coppa Italia tornerà a farci compagnia. E considerando i proclami di tutte le squadre, ne vedremo sicuramente delle belle.

    Edoardo Varese

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Coronavirus, al Beato Matteo calano i ricoveri

    «La mia impressione è che probabilmente abbiamo raggiunto il picco di contagi». Pietro Gallotti, direttore generale dell’Istituto Clinico Beato Matteo, avanza questa ipotesi perché...

    I canali ufficiali

    1,417FansLike
    81FollowersFollow

    Speciale elezioni Vigevano 2020 - comunali e referendum

    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it