12.3 C
Vigevano
giovedì, Maggio 28, 2020
More
    Home Sport Solidearietà, i cimeli del basket all'asta per beneficenza

    Solidearietà, i cimeli del basket all’asta per beneficenza

    Le memorabilia raccolte tra i tifosi del basket all’asta per sostenere le famiglie bisognose di Vigevano. Venerdì 22 maggio alle ore 21, con il via alle offerte per i capi d’abbigliamento, vedrà ufficialmente la luce la prima iniziativa di “Solidearietà”, il cui ricavato andrà al Coordinamento Volontariato di Vigevano per il sostegno ad alcuni nuclei familiari in difficoltà.
    Il progetto, nato sulla scia dell’asta di beneficienza organizzata dalla Nuova Pallacanestro Vigevano nelle scorse settimane, ha saputo coinvolgere molti appassionati e sportivi, che hanno donato vere e proprie rarità legate al basket cittadino: «La città ha reagito bene, abbiamo raccolto pezzi storici come la maglia di Bertolazzi, la casacca di Iellini della Mecap e molto altro – spiega Piero Marco Pizzi, una delle anime di “Solidearietà” – alcuni si sono privati di oggetti magari non di elevato valore economico, ma sicuramente dal grande valore affettivo».

    Uno dei cimeli donati

    Venerdì sera alle 21 saranno messi in vendita i capi d’abbigliamento raccolti in questi giorni, dalle casacche dei giocatori alle t-shirt celebrative: una data e un orario scelti non a caso, ma in quanto anniversario della promozione in serie A della compagine gialloblù. Teatro dell’asta sarà la pagina Facebook di Solidearietà: cliccando sulle foto dei capi a disposizione sarà possibile fare di volta in volta rilanci di 5 euro, con un monitoraggio delle offerte che giorno per giorno sarà effettuato dagli organizzatori. Il primo incanto si concluderà il 2 giugno, per passare successivamente all’asta riservata a oggetti vari e gadget: gagliardetti, fotografie, pubblicazioni, palloni e altro ancora. Parte del materiale è stato donato dagli stessi cestisti: da quelli attuali come Andrea Mazzucchelli a ex mai dimenticati come Mario Mussini e Clyde Mayes, che direttamente dall’America ha spedito una sua giacca della tuta da mettere in vendita.

    Il ricavato di tutto, come detto, sarà devoluto a favore di alcune famiglie bisognose individuate dal Coordinamento del Volontariato e dai servizi sociali del comune di Vigevano: alcuni privati e aziende, tra l’altro, hanno già provveduto a fare offerte per incrementare il “budget”. Solidearietà non finirà qui: «Abbiamo tante idee e stiamo studiando tante altre iniziative, anche non legate alla pallacanestro – racconta infatti Pizzi – questa è una formula che può essere replicata anche da altre realtà». Arrivando anche a pensare a una collaborazione in nome della solidarietà con chi, cestisticamente parlando, è un “nemico giurato”: «Ci sono stati dei contatti e potremmo aiutare anche Pavia a fare la stessa asta – rivela infatti Pizzi – unire le due città con questa iniziativa sarebbe davvero incredibile».

    Alessio Facciolo

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Coronavirus, al Beato Matteo calano i ricoveri

    «La mia impressione è che probabilmente abbiamo raggiunto il picco di contagi». Pietro Gallotti, direttore generale dell’Istituto Clinico Beato Matteo, avanza questa ipotesi perché...

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    I canali ufficiali

    1,336FansLike
    81FollowersFollow
    - Advertisement -
    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it